iconActivityiconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGifticonGooglePlusiconHistoryiconHomeiconHoteliconHouseRCiconHouseRC2iconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconMailiconMedalPlusiconMembersiconMobileiconMoodboardiconNotesiconPhoneiconPieiconPinteresticonPresentationiconPressReleaseiconPrinticonQuotesiconRefreshiconResaiconRestauranticonRoute1234iconScreeniconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, l'utente accetta l'installazione (i) di cookie per misurare il pubblico del sito, la relativa frequentazione e la navigazione dell'utente, per proporre offerte in linea con gli interessi dell'utente e messaggi pubblicitari personalizzati e (ii) cookie di terzi la cui finalità è proporre video, pulsanti di condivisione e commenti dai social network.
Per saperne di più

A proposito di Relais & Châteaux
Scoprite i nostri ristoranti gastronomici e i nostri hotel di charme nel mondo
Scoprite tutti i nostri Chef
Chef Relais & Châteaux

Régis & Jacques Marcon

Chef Relais & Châteaux

Régis & Jacques Marcon
Restaurant Régis et Jacques Marcon
Membro Relais & Châteaux dal 1997
Larsiallas
43290 Saint-Bonnet-le-Froid
Francia

HOTEL

Hôtel et Restaurant Régis et Jacques Marcon

9 camere: 365 EUR s.c.
1 suite: 480 EUR s.c.



RISTORANTE

Restaurant Régis et Jacques Marcon

Menù 128-198 EUR s.c. Carta 68-150 EUR s.c.

Visionare i dettagli del ristorante




Terminologia : t. = tasse - s.n.c = servizio non compreso - s.c = servizio compreso


LA STORIA DI UNO CHEF

Régis : Nel 1956, il famoso anno del freddo, i miei genitori, contadini, furono costretti a lasciare la propria fattoria, e per riuscire a vivere bene, mia madre si mise a lavorare al caffè del villaggio. Mio padre allora era mercante di vini. Qualche anno dopo, mia madre iniziò a preparare degli spuntini e sistemò varie stanze. Ho vissuto in questo ambiente. Mia madre conosceva perfettamente tutti i clienti e li considerava come degli amici. Nel 1979, ho ripreso in mano l’hotel di famiglia e ho voluto portare avanti le tradizioni di accoglienza di questa casa. L’evoluzione del ristorante ha coinvolto sempre più personale, soprattutto in cucina. È questo che ha reso necessaria la costruzione di un nuovo ristorante sulla collina…e poi come resistere alla voglia di offrire una tale vista ai nostri commensali? Desideriamo che i pasti siano delle vere e proprie feste. Ricette che siano riflessi della natura che ci circonda, della nostra personalità, della tradizione. Prodotti generosi e stupefacenti... Le erbe primaverili, gli ovini, le carni di allevamento, le lenticchie verdi del Puy, i formaggi di Ardèche e di Auvergne... e soprattutto i funghi, diventati nel corso degli anni, l’emblema della nostra casa. Jacques : Appassionato di cucina, ho concluso gli studi alberghieri, ottenendo il BAC ES e il BTS al liceo di St Chély d'Apcher in Lozère. Dopo diversi stage, sono giunto a Saint Bonnet le Froid per lavorare al fianco di mio padre, nel 2005, con un bagaglio di solida esperienza acquisita presso numerosi chef: la scuola Tsuji, Bernard Pacaud all’Ambroisie a Parigi, Eric Biffard agli Elysées del Vernet, Gilles Goujon al Vieux Puits a Fontjoncousse, Philippe Rochat a Crissier vicino Losanna in Svizzera, e alla fine la scuola Lenôtre per la pasticceria.

Condividete con noi il modo in cui scegliete i prodotti.

Io ho partecipato alla creazione della Denominazione di Origine Controllata della lenticchia verde di Puy. Lavoriamo con gli stessi produttori locali da quasi trent’anni.

Svelateci il vostro segreto culinario per preparare l'ingrediente chiave della vostra cucina!

Come i funghi, la lenticchia figura nel nostro menù tutto l’anno in diversi piatti. La sua cottura è rapida, ha la consistenza gradevole e il seme fine. Da diversi anni proponiamo uno stufato di astice con lenticchie, un piatto tradizionale e al tempo stesso moderno, facendo cuocere a fuoco lento le lenticchie in un brodo di cottura cui si aggiungono delle altre lenticchie scotte, il che rende più cremoso il piatto.

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi