iconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGooglePlusiconHomeiconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconMedalPlusiconNotesiconPinteresticonRefreshiconResaiconRoute1234iconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience
A proposito di Relais & Châteaux
Scoprite i nostri ristoranti gastronomici e i nostri hotel di charme nel mondo
Scoprite tutti i nostri Chef
Chef Relais & Châteaux

Raymond Blanc & Gary Jones

Chef Relais & Châteaux

Raymond Blanc & Gary Jones
Le Manoir aux Quat'Saisons
Membro Relais & Châteaux dal 1987
Church Road, Great Milton
OX44 7PD Oxford
Regno Unito

HOTEL

Le Manoir aux Quat’ Saisons

19 camere: 555-905 GBP s.c.
13 suite: 855-1790 GBP s.c.



RISTORANTE

Le Manoir aux Quat'Saisons

Menù 85-140 GBP s.n.c. Carta 96-130 GBP s.n.c.

Visionare i dettagli del ristorante




Terminologia: t. = tasse s.n.i= servizio non compreso s.i. = servizio compreso : t. = tasse - s.n.c = servizio non compreso - s.c = servizio compreso


LA STORIA DI UNO CHEF

La mia infanzia è stata probabilmente lo stereotipo della vita rurale francese. Ha gettato le basi e creato la struttura del mio approccio, sia nei confronti della cucina che delle persone. A sette anni, mio padre mi ha portato in giardino, mi ha chiesto di prendere un pugno di terra, di guardarla, sentirla, gustarla! E sono stato poi molto più coinvolto dal duro lavoro in giardino che dal calcio, a cui i miei amici giocavano. Poi, si doveva cogliere le verdure, tagliarne i gambi, affettarle, mia madre le cucinava e spesso ne faceva conserve per l’inverno. Da quando avevo sette anni, sono stato cacciatore-raccoglitore nei boschi della Franca Contea dove ci sono prati in cui spuntano una quantità di prodotti meravigliosi : funghi, canterelle, asparagi selvaggi, frutti selvatici e fiori. Tutto ciò che raccoglievamo, lo davamo a mia madre per realizzare un semplice atto di cucina pieno d’immaginazione e il resto veniva venduto sul bordo della strada. Ho acquisito così una buona conoscenza dei cicli delle stagioni e sono diventato un giovane commerciante già a 10 anni! Quando a casa avevamo del pollo o del coniglio, facevo di tutto per prepararlo per la cottura. La cucina era assolutamente il cuore della nostra casa. Il cibo però, era anche un regalo, un atto d’amore che doveva essere condiviso con le persone amate, con la famiglia. Tutti questi valori hanno influenzato il mio approccio alla cucina e della preparazione degli alimenti. Quando ero ragazzo, a Besançon, ho visto con i miei occhi il piacere che la gente aveva a mangiare al ristorante e mi sono detto : « Voglio dare anche io questo benessere alle persone ». Si tratta di avere la capacità di impegnarsi in ciò che si fa. Non posso dire di essere più bravo di chiunque altro, posso dire che ho lavorato un po’ più duramente della maggior parte delle persone. Non si può essere sempre i migliori, ma ne sapevo abbastanza per riuscire a circondarmi di persone eccellenti, di un’equipe formidabile.

IL POLLO - COME LO PREPARATE?

D’estate lo proponiamo arrosto con brodo di pollo e un purè di patate affumicate, oppure il petto alla griglia con una fonduta di pomodoro, fagliolini dell’orto e olive Kalamata. Come contorno, prodotti di stagione: degli asparagi o delle spugnole in primavera, d’estate, del limone, paprika affumicata e pomodori.

 

IL POLLO - QUALI SONO LE SUE CARATTERISTICHE?

Quando si pensa al pollo inglese, vengono in mente «ormoni e allevamenti industriali». Tuttavia, alcuni allevatori producono degli ottimi polli di fattoria; tra i migliori, quelli di Rhug. Sono biologici, vengono allevati all’aria aperta e nutriti in libertà. Hanno un sapore intenso e la carne tenera. Quelli miei provengono da due allevamenti: Laverstoke Park Farm e Rhug Estate. Abbiamo tutti i formulari di tracciabilità, il che ci garantisce che serviamo il miglior prodotto ai nostri clienti.

 

IL POLLO - QUAL È IL VOSTRO PRODOTTO FAVORITO?

A me piace cucinare il pollo. La trovo una carne piena di sorprese, gradevole e che si presta alla creatività.

 

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi