iconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGooglePlusiconHomeiconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconMedalPlusiconNotesiconPinteresticonRefreshiconResaiconRoute1234iconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience
A proposito di Relais & Châteaux
Scoprite i nostri ristoranti gastronomici e i nostri hotel di charme nel mondo
Scoprite tutti i nostri Chef
Chef Relais & Châteaux

Giovanni D'Amato

Chef Relais & Châteaux

Giovanni D'Amato
Ristorante Il Rigoletto
Membro Relais & Châteaux dal 2007
Piazza Martiri, 29
I-42046 Reggiolo
Italia

RISTORANTE

Ristorante Il Rigoletto

Menù 85-130 EUR s.c. Carta 100-140 EUR s.c.

Visionare i dettagli del ristorante




Terminologia: t. = tasse s.n.i= servizio non compreso s.i. = servizio compreso : t. = tasse - s.n.c = servizio non compreso - s.c = servizio compreso


LA STORIA DI UNO CHEF

La mia passione è nata in famiglia, nella trattoria dei miei nonni. Da piccolo, mi sono messo in testa di diventare un “grande chef” senza neanche sapere cosa significasse. Il mio percorso è iniziato in modo classico alla scuola alberghiera. Alla fine, ho creato soprattutto le cose da solo, senza subire l’influenza di altri cuochi. La mia cucina deriva dalla mia esperienza personale: è il riflesso dei miei sentimenti. La mia carriera è iniziata davvero a 26 anni con il mio ristorante, le « Ristorante Il Rigoletto » dove ancora lavoro. È là che è stata scritta la mia storia, che oggi prosegue con mio figlio Federico che si è unito a me ai fornelli. Durante la mia carriera alcuni eventi hanno segnato il mio percorso: le due stelle Michelin e l’entrare a far parte della famiglia dei Relais & Châteaux sono stati momenti cruciali. Inoltre, recentemente, la pubblicazione del nostro primo libro "Sinfonie del Rigoletto" di Gianni D'Amato è stata una sorta di consacrazione. In un lavoro faticoso e impegnativo, sono i clienti a darvi la forza di andare avanti.

PARMIGIANO REGGIANO - COME LO SERVITE?

Sgranocchio dei pezzetti più volte al giorno. Lo taglio a scaglie o a lamelle per apprezzarne meglio la consistenza. Con 24 o 40 mesi di stagionatura, lo adoperiamo per diversi condimenti, con dell’aceto balsamico, sotto forma di crema per un risotto o addirittura in un gelato.

 

PARMIGIANO REGGIANO - DA CHI ACQUISTATE IL PARMIGIANO REGGIANO?

Riunirsi coi produttori e discutere – per delle lunghe ore – coi formaggiai affinatori è qualcosa all’ordine del giorno. I casari sono l’anello della catena più importante nell’elaborazione del formaggio. Il Parmigiano Reggiano che acquisto io proviene dalla montagna di Reggio Emilia.

 

PARMIGIANO REGGIANO - COME AVETE SCOPERTO IL PARMIGIANO REGGIANO?

Sono nato in un piccolo villaggio nel bel mezzo della regione di produzione del parmigiano. Lo avrò preso persino nel biberon. Secondo alcuni lo abbiamo nelle vene.

 

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi