icon-Ticon-beneficiaryicon-cicon-coicon-oiconActivityiconAdresseiconAlimentationiconArrowBackiconArrowBottomiconArrowBottomBlack iconArrowBottomWhite iconArrowLeftBlack iconArrowLeftWhite iconArrowRightBlack iconArrowRightWhite iconArrowTopBlack iconArrowTopWhite iconAutreiconBaignoireiconBasketiconBasket2iconBasket3iconBasketGastroPlan de travail 1iconBeneficiaryiconBikeiconBookiconBookingsiconBubbleSingleiconBubbleSpeechIcon/eventscalendar iconCalendarCheckiconCalendarLightIcon/eventsiconCalendarOldiconChambreiconChampagneiconCheckOfficonCheckOniconCheckmarkiconCheficonChevronLefticonChevronRighticonClose iconCocktailPlan de travail 1iconCompteiconConciergeiconCrayon Created by potrace 1.16, written by Peter Selinger 2001-2019 iconDelete iconDestinationiconDigitalpassporticonEnfantsiconEventsexpandiconFacebookiconFavoritesiconFlecheiconFlowersiconGifticonHelp iconHistoryiconHomeiconHoteliconHouseRCiconHouseRC2iconInfosiconInstagramiconInvitationiconJaugeiconLabeliconLinkediniconListiconLiticonLiterieiconLockiconLogouticonLysRCiconLysRCLefticonLysRCRighticonMailiconMedalPlusiconMembersiconMobileiconMoodboardiconMovieiconMusiciconNewsletter iconNotesiconOffersiconPartenaireiconPatrimoineiconPhoneiconPieiconPinteresticonPlayerDeezericonPlayerSpotifyiconPlayerYoutubeiconPresentationiconPressReleaseiconPrinticonQuotesiconRefreshiconResaiconRestaurantarrow-right2 iconRightArrow2iconRoute1234iconScreeniconSearchiconServiceiconSettingiconSettingsInstagramiconSettingsLinkediniconShareiconSporticonSurfaceiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTravelbookiconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconViniconVoyageiconVoyageursiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperienceIcone-veloCreated with Sketch. Icone-bateauCreated with Sketch. Icone-voitureCreated with Sketch. Icone-informationCreated with Sketch. Icone-avionCreated with Sketch. Icone-bonhommeCreated with Sketch. icon-flag_ch icon-flag_fr icon-flag_it gift icon-gift_calendar checkmark equalizer2 Plan de travail 2icon-gift_ecrinicon-gift_enveloppeback-in-timeyjhjghicon-gift_help credit-card icon-gift_phone icon-gift_shop icon-gift_sphere truck user icon-gift_zoom
Tutti gli aggiornamenti

Relais & Châteaux dà il benvenuto a sette nuovi associati in Europa

Con il Gran Duchi d’Aosta oggi entrano ufficialmente a fare parte della famiglia Relais & Châteaux altri sei alberghi di charme fortemente radicati nel proprio territorio, e impegnati a rifletterne lo spirito autentico a proteggerne le risorse naturali.

Grand Hotel Duchi d’Aosta, Trieste, Italia
Situato in Piazza Unità d’Italia, la più bella di Trieste e tra le più iconiche di tutta Europa in un edificio che già nel quarto secolo ospitava una locanda per viaggiatori, questo albergo storico con 42 camere affaccia direttamente sul mare. Ospita l’unico ristorante stellato della città: Harry’s Piccolo, 2 stelle Michelin, guidato dagli executive chef Matteo Metullio e Davide De Pra. Qui i piaceri del palato incontrano la perfezione architettonica, in una ricerca comune della migliore rappresentazione della tradizione di questo angolo di terra al confine con la Slovenia e la Croazia: dalla freschezza degli ingredienti utilizzati in cucina allo stile eclettico dell’edificio. Il suo Beach Club si trova a soli venti minuti di distanza dalla Riserva Naturale delle Falesie di Duino.

Grand Hotel Duchi d’Aosta


 

Union Øye, Norangsfjorden, Norvegia
Rifugio prediletto di famiglie reali, alpinisti ed esploratori del Novecento e dei primi anni del ventesimo secolo, questo affascinante hotel è immerso in un contesto naturalistico davvero unico, nel punto in cui in fiordo Norang inizia ad aprirsi. Recentemente è stato completamente rimodernato mantenendo intatto lo spirito dei fondatori e il legame, fortissimo, con la comunità locale. Osserva una stretta politica zero-rifiuti ed è plastic free. I proprietari e lo chef si impegnano quotidianamente ad offrire una cucina sincera di territorio, a coccolare gli ospiti e a condividere con il mondo la bellezza delle loro montagne e dei villaggi circostanti, che ogni sera prendono vita intorno al camino insieme alle storie di fantasmi e ai racconti folkloristici di questo angolo ai confini del mondo.

Union Øye



Fleur de Loire, Blois, Francia (Apertura giugno 2022)
Chef bistellato ma anche agricoltore, giardiniere, rancher e pescatore, Christophe Hay è ora pronto per una nuova avventura nella sua terra natale: un hotel con 33 camere e 11 suite e un ristorante gastronomico con vista sulla Loira e la bella cittadina di Blois. Costruito per il figlio di Enrico IV e Maria de Medici, Gastone d’Orleans, occupa una superficie di 5.000 mq riprogettata secondo criteri di eco-sostenibilità. Il cortile apre su un giardino poetico e modellato sulla forma delle anse del fiume. La Spa utilizzerà i prodotti di Sisley, brand originario di Blois con una forte expertise nel campo della fitocosmetica. Il ristorante servirà carne di animali allevati nel ranch dello chef come il suo popolare wagyu, verdure coltivate nel grande orto della dimora e prodotti di fattorie locali. Le camere, plastic free, saranno arredate con materiali provenienti da foreste e imprese eco-certificate; un’attenta strategia di riduzione dei rifiuti e del consumo di energia completano la dimensione ecologica di questa destinazione unica. 

Fleur de Loire




La Fonda Hotel & Spa, Marbella, Spagna (Apertura luglio 2023)
I tre edifici storici di questo boutique hotel di sole 21 camere si snodano lungo il Casco Antiguo, il quartiere più antico e autentico della città andalusa di Marbella. Aprirà a luglio 2023 al termine dei lavori avviati dai proprietari per ripristinare lo splendore architettonico di questo edificio che risale al XVI secolo: un lungo processo iniziato con degli scavi archeologici che hanno portato alla luce tesori sorprendenti come la navata di una vecchia chiesa, raccolti in un piccolo museo all'ingresso dell'hotel. Con un bar specializzato in raw food, un’ampia scelta di pescato alla griglia e piatti della tradizione e un cocktail bar sul tetto, il ristorante incarnerà lo spirito della Riviera del Sol ed è destinato a diventare il migliore indirizzo del quartiere per gli epicurei di tutto il mondo.

La Fonda Hotel & Spa




Kasteel Van Ordingen, Sint-Truiden, Belgio
La dimora si trova in un suggestivo edificio residenziale risalente all'XI secolo, ampliato nel XVII secolo e parzialmente demolito durante la Seconda Guerra Mondiale. Per riportarla ai suoi splendori originali l’attuale proprietario, Richard Sleurs, e il talentuoso architetto Pieter Porters hanno intrapreso insieme un intervento di restauro totale durato ben vent’anni, nel pieno rispetto della sua storia e del caratteristico paesaggio circostante. Oggi il castello, completo di torrette e di un fossato, è un bellissimo hotel con una trentina di camere e suite progettate per soddisfare i gusti e le esigenze dei viaggiatori contemporanei: un luogo storico e dall’atmosfera unica e raffinata dove trovano la loro migliore espressione la cucina e la visione ecologica del cibo dello chef Gary Kirchens.

Kasteel Van Ordingen




Bellevue Parkhotel & Spa, Adelboden, Svizzera
Un hotel con 49 camere in puro stile architettonico degli anni Trenta situato nel villaggio alpino termale di Adelboden, paradiso invernale dello sci con oltre 210 chilometri di piste che in estate cedono il posto a una rete di sentieri battuti dagli escursionisti. Franziska Richard rappresenta la terza generazione della famiglia di proprietari del Bellevue, che custodisce e promuove la bellezza irresistibile di questa regione e ogni anno amplia ulteriormente la gamma dei servizi dedicati al benessere tra cui spiccano una grande piscina interna, una piscina esterna di acqua arricchita con sali Himalayani, bagni turchi all’eucalipto, elisir ai fiori e trattamenti a base di erbe di montagna. La natura è un elemento centrale anche della cucina del ristorante, che porta in tavola i prodotti freschi e stagionali del territorio alpino.

https://www.bellevue-parkhotel.ch/fr/



Le Domaine du Mouflon d’Or, Zonza, Corsica (Primavera 2023)
Lisa Canarelli, proprietaria del Relais & Châteaux Grand Hotel Cala Rossa nel Golfo di Porto Vecchio, ha acquistato questo albergo situato a un’ora dalla costa, nel pittoresco villaggio montano di Zonza, insieme al marito Anthony Bornea. Costruito in autentico stile Belle Époque e oggi oggetto di un intensivo intervento di ristrutturazione che ne valorizzerà l’heritage storico e architettonico, si trova all’interno di una tenuta di diciassette ettari votata all’ospitalità già nei primi anni del XX secolo. Nell’estate del 2023 accoglierà i primi ospiti all’interno di suite ricavate in antichi rifugi di pastori, alcune con piscina privata e con una vista impagabile sugli Aghi di Bavella. La Spa offrirà il meglio della tradizione locale grazie all’impiego di prodotti del brand corso Nucca, di proprietà della famiglia Canarelli; silvoterapia, sauna nel bosco e un cinema all’aperto sono solo alcune delle esperienze uniche che la dimora offrirà agli ospiti a contatto diretto e privilegiato con la natura selvaggia che la circonda.

Le Domaine du Mouflon d’Or