iconActivityiconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationexpandiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGifticonGooglePlusiconHistoryiconHomeiconHoteliconHouseRCiconHouseRC2iconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconLysRCLefticonLysRCRighticonMailiconMedalPlusiconMembersiconMobileiconMoodboardiconNewsletter iconNotesiconPhoneiconPieiconPinteresticonPresentationiconPressReleaseiconPrinticonQuotesiconRefreshiconResaiconRestauranticonRoute1234iconScreeniconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, l'utente accetta l'installazione (i) di cookie per misurare il pubblico del sito, la relativa frequentazione e la navigazione dell'utente, per proporre offerte in linea con gli interessi dell'utente e messaggi pubblicitari personalizzati e (ii) cookie di terzi la cui finalità è proporre video, pulsanti di condivisione e commenti dai social network.
Per saperne di più

Ingrandire la mappa

29 dimore
Regno Unito

Quando si pensa all'Inghilterra, si rievocano secoli di tradizioni, un Commonwealth "sul quale il sole non tramonta mai" e uno stile, una classe che si associano a una popolazione plasmata dalle tendenze aristocratiche.

Londra ha raggiunto il suo potere grazie alla navigazione, ha sempre amato il suo fiume, il Tamigi, e guarda volontieri al largo. Malgrado sia a settanta chilometri di distanza dalla Manica, è una metropoli marittima, una città di commercio e di conquiste, di moli e capannoni. Alla vicinanza del mare deve dei colori tutti suoi: il suo cielo si declina in mille sfumature di grigio, i suoi lampioni spandono nella notte nebbiosa dei gialli ovattati, i suoi parchi falsamente selvaggi si colorano di verdi cupi. 

Il successo del suo festival ci fa quasi dimenticare che Glastonbury, dove si trova la mitica isola di Avalon, è entrata nella storia da quasi mille anni, allorché dei monaci credettero di aver scoperto la tomba di re Arturo nel tronco di un albero. Queste favole possono anche farci sorridere, ma qui vengono prese per oro colato. Siamo in un paese celtico, una terra di tradizioni dove le leggende sono reali quanto le rock-star che ogni anno si esibiscono lì sullo scenario, per cui, pur non sapendo quasi nulla su re Arturo, gli abitanti affermano decisamente che dopo la sua morte la sua salma è stata portata a Glastonbury…


29 dimore trovate

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi