iconActivityiconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationexpandiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGifticonGooglePlusiconHistoryiconHomeiconHoteliconHouseRCiconHouseRC2iconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconLysRCLefticonLysRCRighticonMailiconMedalPlusiconMembersiconMobileiconMoodboardiconNewsletter iconNotesiconPhoneiconPieiconPinteresticonPresentationiconPressReleaseiconPrinticonQuotesiconRefreshiconResaiconRestauranticonRoute1234iconScreeniconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, l'utente accetta l'installazione (i) di cookie per misurare il pubblico del sito, la relativa frequentazione e la navigazione dell'utente, per proporre offerte in linea con gli interessi dell'utente e messaggi pubblicitari personalizzati e (ii) cookie di terzi la cui finalità è proporre video, pulsanti di condivisione e commenti dai social network.
Per saperne di più

FUKUMITSUYA

La storia della fabbrica di sakè Fukumitsuya vede i suoi albori nel periodo Edo, precisamente nel 1625. Una brasserie che è pacificamente considerata una delle cantine di sakè più raffinate della regione, forte di un livello di savoir-faire inarrivabile e di una tradizionale, e segreta, ricetta di famiglia. Oggi, senza mai mettere da parte la tradizione, ci stiamo trasformando in una brasserie che guarda al futuro.

Sakè artigianale
Il sakè è un prodotto della natura, e noi siamo convinti che il genere umano debba fornire il proprio sostegno alla creazione di sakè della migliore qualità possibile tramite metodi di fermentazione naturali. Il toji, il mastro birraio del sakè, e i kurabito, i lavoratori della cantina, dimostrano un enorme rispetto per Madre Natura, migliorando i suoi frutti con la produzione del sakè. I nostri produttori di sakè si impegnano quotidianamente per la realizzazione del vero sakè Junmai.                                                                  

Una fonte d’acqua pura
Hyakunensui, che significa acqua secolare, è l’acqua usata per la preparazione dei nostri sakè. Essa raggiunge la terra alle pendici del Monte Haku sotto forma di pioggia e di neve. È necessario almeno un secolo perché quest’acqua filtri lentamente nel terreno fino alle falde più profonde. Il suo cammino la porta infine alle sorgenti della nostra brasserie, arricchendosi di minerali necessari per la fermentazione. Ogni giorno ringraziamo la natura per le meraviglie che ci offre.    

Un riso d’eccezione
Per realizzare dei sakè raffinati serve un riso della migliore qualità. Fin dal 1960 cooperiamo con coltivatori di riso per sakè affinché la qualità di questo cereale sia sempre all’altezza dei sakè che realizziamo. Il riso della varietà Yamada Nishiki, il migliore disponibile oggigiorno, viene prodotto in Hyogo, mentre il riso Kimmon Nishiki viene coltivato in Nagano, il Gohyakumangoku in Toyama e il Fukunohana in Hyogo, e vengono tutti sottoposti a rigidi controlli di qualità.


I nostri sakè Junmai vantano dei ricchi sapori di riso e lasciano un piacevole retrogusto, accompagnando perfettamente qualsiasi piatto. Ecco le caratteristiche sensoriali che cerchiamo. La nostra missione consiste nel realizzare sakè di qualità per offrire ai nostri clienti un’esperienza indimenticabile: la soddisfazione del cliente è un nostro impegno primario, per cui non ci tiriamo mai indietro. Le esigenze della clientela sono cambiate col tempo, e noi abbiamo lavorato sodo per assecondare questo cambiamento. 

 

Il consumo eccessivo di alcol nuoce alla salute.

 

 

Approfondisci
Relais & Châteaux
Scoprite perché diventare partner di Relais & Châteaux è un ottimo investimento.