iconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGooglePlusiconHomeiconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconMedalPlusiconNotesiconPinteresticonRefreshiconResaiconRoute1234iconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience
A proposito di Relais & Châteaux
Scoprite i nostri ristoranti gastronomici e i nostri hotel di charme nel mondo
Scoprite tutti i nostri Chef
Chef Relais & Châteaux

Toño Perez

Chef Relais & Châteaux

Toño Perez
Atrio Restaurante Hotel
Membro Relais & Châteaux dal 2005
Plaza San Mateo 1
10003 Cáceres
Spagna

HOTEL

Atrio Restaurante Hotel

9 camere: 264-350 EUR s.c.
5 suite: 450-800 EUR s.c.



RISTORANTE

Atrio Restaurante Hotel

Menù 109-119 EUR c.

Visionare i dettagli del ristorante




Terminologia: t. = tasse s.n.i= servizio non compreso s.i. = servizio compreso : t. = tasse - s.n.c = servizio non compreso - s.c = servizio compreso


LA STORIA DI UNO CHEF

Ho aperto un ristorante perché tutto ciò che ruota attorno alla tavola mi appassiona. E, dopo 22 anni, ne sono ancora affascinato. Ho fatto il mio apprendistato da Arzak a San Sebastian, da Jockey a Madrid, da Bruneau a Bruxelles e da El Bulli a Roses. La persona che mi ha influenzato di più è, senza dubbio, Tomás Herranz del Cenador a Madrid, il cuoco più « cult » tra tutti quelli che ho conosciuto. Il 25 dicembre 1986 veniva aperta Atrio dove ho passato gran parte della mia carriera. All’epoca dell’apertura, lo chef di cucina era JUAN GONZALEZ, un meraviglioso cuoco e un personaggio straordinario che ha lavorato con noi e che è rimasto fino a quando non ha ritenuto di potermi dare l’incarico della cucina. I miei momenti di maggiore soddisfazione : quando mi rendo conto che le persone che sono venute da noi vanno via felici e che in poche ore, tra attente golosità e affetto sincero, siamo riusciti a far loro dimenticare qualsiasi preoccupazione. Tento di fare una cucina sincera, senza alcun tipo di duplicità. Una cucina di soddisfazione e piacere.

GLI ORTAGGI - DA DOVE VENGONO I VOSTRI ORTAGGI?

Lavoriamo con dei produttori locali in ogni regione. Mi piacciono molto gli ortaggi che arrivano dalla regione dell’Estremadura, nota per i suoi asparagi selvatici e il suo tartufo.

GLI ORTAGGI - COME LI CUCINATE?

Io preferisco le verdure selvatiche, forti e potenti, che evocano i boschi o i pascoli. Una delle ricette che più mi piace adesso è composta da un uovo poché all’olio d’oliva servito con degli asparagi e funghi di bosco e con sopra del tartufo.

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi