iconArrowBackiconArrowBottomiconBasketiconBasket2iconBasketGastroiconBubbleSingleiconBubbleSpeechiconCalendariconCalendarCheckiconCheficonConciergeiconDestinationiconFacebookiconFavoritesiconFlowersiconGooglePlusiconHomeiconInstagramiconInvitationiconLabeliconLinkediniconListiconLockiconLogouticonLysRCiconMedalPlusiconNotesiconPinteresticonRefreshiconResaiconRoute1234iconSearchiconSettingiconShareiconTagiconToqueiconToqueDrawingiconTrashCaniconTwittericonUsericonViewListiconViewMapiconVillaiconWaiterDrawingiconWineDrawingiconXperience
A proposito di Relais & Châteaux
Scoprite i nostri ristoranti gastronomici e i nostri hotel di charme nel mondo
Scoprite tutti i nostri Chef
Chef Relais & Châteaux

Georges Victor Schmitt

Chef Relais & Châteaux

Georges Victor Schmitt
Au Soldat de l’An 2
Membro Relais & Châteaux dal 2008
1, rue de Saverne
57370 Phalsbourg
Francia

HOTEL

Au Soldat de l’An 2

6 camere: 160-185 EUR s.c.
1 suite: 210 EUR s.c.



RISTORANTE

Au Soldat de l’An 2

Menù 39,50-158 EUR s.c. Carta 75-105 EUR s.c.

Visionare i dettagli del ristorante




Terminologia: t. = tasse s.n.i= servizio non compreso s.i. = servizio compreso : t. = tasse - s.n.c = servizio non compreso - s.c = servizio compreso


LA STORIA DI UNO CHEF

« Non sarai mai un cuoco! » queste parole, pronunciate da mio padre, quando avevo 14 anni, hanno visto svanire il mio sogno di bambino. Mi sono appassionato dunque a un altro tipo di « cucina » : quella dell’erborista che associa le piante come faccio oggi nel mio laboratorio. Appassionato anche dal mestiere di mio padre, antiquario, ho aperto una bottega di antiquariato in un vecchio fienile a Phalsbourg. Nel 1975 mi è tornato il fuoco sacro della cucina. Ispirato dall’aspetto in pietra e legno di questo fienile, situato proprio di fronte la storica porta della città e del castello, l’ho trasformato nel ristorante che ho battezzato : “Au Soldat de l’An II”. I miei inizi sono stati caratterizzati da specialità regionali, in cui trionfano i salumi. Era il 1982, in pieno periodo di nouvelle cuisine : mi ci sono tuffato, scoprendone le novità. Nel 2007, ha preso corpo un altro sogno grazie all’apertura di un hotel di charme divenuto poi un Relais & Châteaux. La mia cucina : dare felicità agli altri.

IL TARTUFO - COME LI SERVITE?

Propongo un «Menù Diamante nero» i cui piatti variano a seconda della stagione. Vi si può trovare foie gras ricoprto di bucce di tartufi tritate, astice caldo al burro annerito con nero di seppia e succo di tartufo, assolutamente esplosivo in aromi, e brie stagionato nella nostra cantina, aperto e tappezzato di tartufi. Come dessert, un sorbetto ai tartufi e allo champagne.

 

IL TARTUFO - DA DOVE VENGONO I VOSTRI TARTUFI?

Lavoro soprattutto il Melanosporum proveniente de Richerenches, un paesino nei pressi di Saint-Paul-Trois-Châteaux, nella Drôme. Due ricercatori, divenuti dei buoni amici miei, mi forniscono i tartufi da circa trent’anni. Per discrezione, preferisco non fare i loro nomi…

 

Relais & Châteaux
Scoprite perché prenotare con Relais & Châteaux offre un mondo di privilegi