Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Giappone

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : SHIBUYA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Yoshinori Shibuya
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Yoshinori Shibuya, proprietario e Grand Chef de La Becasse
La mia Route du Bonheur… da Kobe a Kaga-shi

La mia vita è un lungo viaggio tra il Giappone e la Francia. Sono originario di Osaka, che si trova all’imbocco del fiume Yodo conosciuto come il Crocevia dei mercanti. Mio padre lavorava come rosticciere, mentre mia madre era una cuoca. Sono stato cresciuto nell’amore dei prodotti della regione. I miei primi ricordi risalgono all’età di 4-5 anni con il sapore di ravanello grattugiato e di peperoncino rosso schiacciato (momiji orochi). Dopo il liceo ho vissuto dieci anni in Francia di cui tre a fianco del grand chef Alain Chapel. Tornato in Giappone ho avuto l’opportunità di aprire il mio ristorante a Osaka. Un ritorno alle origini nella mia grande e bella isola.

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno in 3 notti, a partire de 71740 JPY*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

La mia Route du Bonheur
Percorso 1: 1 giorno, 1 notte

Kobe Kitano Hotel

Eleganza francese nel paese del Sol Levante
Kobe Kitano Hotel
Conosco Hiroshi Yamagushi da oltre vent’anni, uno chef generoso e sottile con una personalità unica. Ha installato i suoi fornelli sulle alture di Kobe, in un quartiere chic dove risiedono molti stranieri dal XIX secolo. I bei mattoni rossi dell’albergo nascondono una cucina ispirata a quella del prestigioso ristorante Relais Bernard Loiseau, in Borgogna. Yamagushi prolunga in questi luoghi lo spirito del vecchio chef di Saulieu proponendo una deliziosa cucina francese.

Nei pressi della dimora...

La Chinatown di Kobe

Composto soltanto da poche strade, il quartiere cinese Nankin-machi di Kobe è uno dei più importanti del Giappone. Creato alla fine del XIX secolo, ospita molti ristoranti, negozi di souvenirs ed altri prodotti cinesi. Dopo aver superato il dragone che ne indica l’ingresso, il visitatore può scoprire un universo fatto di usanze e costumi, sapori e ritmo molto diversi rispetto ai quartieri vicini.

La Spiaggia di Suma

Esiste un paradosso tra il fatto di vivere su un’isola e il non andare quasi mai al mare. La parte occidentale del Giappone offre rare e belle spiagge. Una di queste si trova nei dintorni di Kobe, a Suma. Circondati dai pini, questa spiaggia di sabbia bianca è una delle più popolari del Paese. In estate, si può venire a fare il bagno non lontano da uno degli acquari più belli del Paese.

Sulla strada...

Rokko, un panorama eccezionale

Nel cuore del parco nazionale di Seto-nao-kai, il monte Rokko offre secondo me uno dei tre panorami più belli del Giappone. A 931 m di altezza, la cima permette di scoprire tutta Kobe. Questa vista unica nel suo genere è conosciuta con il nome di "Il panorama notturno da un milione di dollari" (The Million Dollar Night View). Questo luogo è stato frequentato per molto tempo da stranieri che vi avevano costruito delle belle case. Sul fianco si trova uno dei più vecchi campi da golf del Paese. Una teleferica permette sempre di raggiungere la cima della catena montuosa. Infine, non perdetevi la visita alle superbe sorgenti naturali di Arima, utilizzate dai monaci buddisti nell’VIII secolo.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SHIBUYA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 2

La Bécasse

Alla costante ricerca della perfezione
La Bécasse
Sono un perfezionista e non sono mai soddisfatto. Lo chef Alain Chapel, con cui ho lavorato a lungo, mi ha insegnato a non essere mai soddisfatto di ciò che creo. Dopo gli anni passati a contatto con i più grandi chefs francesi, ho finalmente aperto il mio ristorante a Osaka nel 1990 con il desiderio di associare la tecnica al gusto. In un ambiente minimalista, propongo una cucina francese realizzata a base di prodotti giapponesi. Le portate sono una sorpresa…
O

Kashiwaya, Osaka

La mia cucina, orientata alle stagioni, è presentata in uno stile tradizionale giapponese
Kashiwaya, Osaka
Per quanto io possa ricordare, sono sempre venuto in questo ristorante tradizionale. All’epoca, Hideaki Matsuo non era ancora conosciuto. Con il passare degli anni, si è imposto come un Grand Chef ed un eccellente amico. Le otto portate che compongono il suo menu fanno eco al decoro in stile "sukiya", tradizionalmente dedicato alla cerimonia del te. Un universo di sobrietà, raffinatezza e sapori.

Nei pressi della dimora...

Il mercato Kuromon Ichiba, Osaka

La mattina presto vado in questo bel mercato coperto, luogo di incontro della città da oltre un secolo e mezzo. Cammino tra le centosettanta botteghe e ristoranti, tra i banchi del pesce fresco e quelli della verdura, il formaggio e il tofu. Dalla nonna al Grand Chef, ognuno qui ha le proprie abitudini e le fermate obbligatorie. A voi il piacere di scoprire quelle che fanno al caso vostro…

Quartiere Shinsekai, Osaka

Questo vecchio quartiere di Osaka mi ricorda quello di Montmartre, a Parigi. C’è un’atmosfera al contempo familiare e vivace, che fa comprendere la mentalità di Osaka. Questo luogo dal fascino desueto attira molti commercianti ambulanti e deliziosi piccoli ristoranti di frittelle e di spiedini impanati (kushi-katsu). Si mangia in piedi, mentre si guardano i vecchi giocatori di Go e di scacchi. Un paradosso sapendo che "Shinsekai" in giapponese significa "nuovo mondo"…

Museo della ceramica orientale, Osaka

Creato nel 1982 partendo dalla straordinaria collezione Ataka, che comprende quasi un migliaio di pezzi, il museo è diventato uno degli scrigni più belli della ceramica orientale al mondo. Provenienti da Corea, Cina e Giappone, le sue collezioni di ceramica e di porcellana comprendono molti capolavori. Due dei pezzi presenti sono stati classificati "tesoro nazionale" e tredici altri come importanti beni culturali. Un viaggio che continua nel piacevole parco Nakanoshima…

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SHIBUYA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 3 : 1 giorno, 1 notte

Beniya Mukayu

Un’oasi di pace
Beniya Mukayu
Immaginate un edificio dedicato alla natura e al silenzio, dove ogni camera dispone di una piscina privata con acqua termale, a cielo aperto. Questo luogo esiste dal 1929, si chiama Beniya Mukayu (in giapponese mukayu significa al naturale). Il proprietario, Kazunari Nakamichi, organizza le cerimonie del te mentre la moglie insegna ai corsi di yoga. E, nella stagione dei granchi, lo chef prepara delle pietanze raffinate e deliziose.

Sulla strada...

Bagni pubblici, Kosoyu

I giapponesi adorano i bagni pubblici. Ogni persona, giovane o anziana che sia, uomo o donna, frequenta questi spazi di relax. Yamashiro Onsen Kosoyu ospita sin dall’era Meiji (1868-1912) uno dei più bei bagni della regione. Negli ultimi anni, l’edificio è stato restaurato riportandolo all’originale: ceramiche in stile Kutaniyaki, muri laccati, vetri lavorati, ecc. Qui si fa il bagno con lo spirito del tempo passato. Poiché, ed è questo che lo rende interessante, ha mantenuto la sua funzione principale…

La porcellana di Suda Seika, Yamashiro

Suda Seika è un forno per ceramica della scuola Kutani che ha prodotto svariati articoli di stoviglie per Kitaoji Rosanjin, uno dei ceramisti più celebri del Giappone. Tuttora funzionante, il forno è diretto da Suda Seiko, la quarta generazione di questa prestigiosa famiglia. Il pittore Seiko-san mantiene lo stile di una porcellana tradizionale che io apprezzo particolarmente e di cui ho acquistato alcuni bei pezzi.

I villaggi di Shirakawa-go e Gokayama

Grazie ad una architettura unica, questi due villaggi di montagna sono stati inseriti nel patrimonio mondiale dell’Unesco. Isolati, Shirakawa-go e Gokayama sono sopravvissuti a lungo con la colture del gelso e con l’allevamento del baco da seta. In stile gassho, l’architettura delle case si è adattata alle condizioni climatiche spesso difficili di queste vallate. I tetti in paglia a doppia pendenza sono particolarmente impressionanti in inverno, quando la neve ricopre tutto il paesaggio.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SHIBUYA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Testi : © Guides Gallimard