Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Spagna

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : GARCIA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Luisa García Gil
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Co-Proprietario dell’Hotel Spa A Quinta da Auga
La mia strada della felicità... lungo la strada per San Giacomo di Compostela, attraverso il nord della Spagna

Sono nata a Madrid molti anni fa e nel 1976 mi sono trasferita a San Giacomo di Compostela. Mi sono letteralmente innamorata di queste terre dove ho trascorso gli anni più belli della mia vita. L’estate del 1974 vivevo ancora a Madrid e, conclusi gli studi di architettura, decisi di partire con un’amica per il Cammino di San Giacomo di Compostela con solo uno zaino, pochi soldi in tasca e una macchina fotografica (uno dei miei più grandi hobby). Volevamo scoprire il Cammino, in quest’epoca di decadenza, fotografare i capolavori dell’arte romana di cui avevamo tanto parlato all’università, visitare i castelli, gustare la variegata e ricca gastronomia della regione, incontrare nuove persone e ovviamente godere di un’esperienza e di un’avventura che eravamo impazienti di vivere. Oggi conosco alla perfezione i vari cammini che conducono a San Giacomo. Il Cammino del Nord che inizia da Navarra e continua lungo la costa cantabrica, addentrandosi nel profondo della mia amata Galizia è una rara bellezza e si rivela un’autentica Strada della Felicità, soprattutto se si ha l’occasione di soggiornare in uno degli hotel più belli e caratteristici della Spagna e del Portogallo e di godere dei sapori culinari regionali.

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno in 4 giorni e 4 notti, a partire de 753€*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

La mia Route du Bonheur
Tappa 1 : 1 giorno, 1 notte

Castillo de Arteaga

In fondo alla "ria", l’incontro eccezionale di un palazzo neo-medievale e un paesaggio popolato da uccelli
Castillo de Arteaga
Aquí, todo es excepcional. Tanto el parque natural de Urdabai, reserva de la Biosfera, con sus playas cercanas, como el castillo, con su torre neogótica, construido a petición de Napoleón III y su esposa Maria Eugenia de Montijo. La propietaria, Garbiñe Azkuenaga y su hijo Iván Zaldúa, han llevado a cabo un impresionante trabajo de reconstrucción que nos permite disfrutar de la paz en el interior de sus muros.

Nei pressi della dimora...

Il Museo Guggenheim

L’apertura del museo disegnato da Frank Gehry ha illuminato il paesaggio di Bilbao. Ha aperto Bilbao al mondo e viceversa. La capitale di Biscaglia è oggi diventata sinonimo di patrimonio e cultura. Visito regolarmente il museo per poter godere delle sue esposizioni.

Sulla strada...

Le Feste di San Fermin

Cosa sarebbe Pamplona senza le sue feste di San Fermin, il nostro patrono? Nel mese di luglio, la città e la regione si animano con il ritmo di questa tradizione unica resa celebre dallo scrittore americano Ernest Hemingway. Le corride, che avvengono all’interno della città, restano un momento eccezionale, sia tradizionale che popolare.

Museo Jorge Oteiza

Ho conosciuto Jorge Oteiza, il celebre scultore e scrittore basco. A volte è stato nostro ospite quando si trovava nella regione. Lo splendido museo a lui dedicato, che si trova ad Alzuza, include circa 1.650 sculture e 2.000 pezzi provenienti dal suo laboratorio sperimentale. Da visitare, assolutamente!

La via tra Pamplona e Bilbao

Si potrebbe chiamare la via romana. Tra le due città di Navarra e del Paese basco, si trovano molte chiese romaniche, alcune delle quali risalgono al XIII secolo. Vale la pena fermarsi a San Sebástian per godere della spiaggia di La Concha e del suo centro storico.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : GARCIA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Tappa 2 : 1 giorno, 1 notte

Palacio de Luces

Il segreto meglio conservato delle Asturie
Palacio de Luces
Questa splendida residenza signorile del XVI secolo in pietra unisce antiche pietre alla decorazione contemporanea. Un albergo ai margini del bosco, circondato dalla natura e i cui ambienti possono rappresentare l’occasione per grandi passeggiate, al mare così come in montagna. La vista è mozzafiato e i Picos de Europa sono a portata di mano ...

Sulla strada...

Santillana del Mar

I pellegrini che percorrono il Camino del Norte avranno la possibilità di fermarsi a Santillana del Mar. Questo borgo medievale è stato considerato dallo scrittore francese Jean-Paul Sartre, come il più bello di tutta la Spagna. Sopra le “bastides” e i palazzi emerge la Chiesa Collegiata di Santa Juliana, un edificio romanico risalente al XII secolo. Non lontano dal villaggio troverete anche le splendide grotte di Altamira che nascondono alcuni dei dipinti più straordinari della Preistoria.

Covadonga e i Picos de Europa

È una via atemporale che parte dal Santuario di Covadonga fino agli alti altopiani dei Picos de Europa. Essa si snoda, tra laghi e montagne, per quasi dodici chilometri. Amo questa atmosfera ai confini del mondo, a soli trenta chilometri dalla costa. Nel 1989, Papa Giovanni Paolo II era qui in pellegrinaggio.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : GARCIA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Tappa 3 : 1 giorno - 1 notte

Hotel & Spa A Quinta da Auga

Il lusso nei minimi dettagli
Hotel & Spa A Quinta da Auga
? difficile immaginare che questa ex cartiera del XVIII secolo era una rovina nei primi anni 2000. Lorenzo famiglia Garcia ha fatto rivivere questo edificio in pietra, trasformandolo in un superbo Hotel-Spa, situato nella più bella zona residenziale di Santiago e in una bellissima area di un ettaro lungo il fiume Sar. Il contesto, sia ricco che bucolico, costituisce una tappa ideale per pellegrini e altri amanti della storia e della natura alla ricerca di comfort e relax. Fin dalla sua costruzione, questo posto è stato di volta in volta una fabbrica di carta, di tessuto di lana, una segheria, una birreria e una ghiacciaia, in grado di sopravvivere e riciclarsi continuamente, grazie alla perseveranza delle famiglie intraprendenti e all’acqua in movimento come fonte di energia. La proprietaria, Luisa García Gil, è un architetto ed ha ricevuto il Premio “Nostra Europa 2002”. Era lei che si occupava del restauro di queste rovine. Per i buongustai, questo è un buon luogo dove recarsi. Nel suo ristorante potrete scoprire il meglio della cucina tradizionale galiziana. La fantastica Spa, così come il centro per massaggi e terapia non vi deluderà. In una parola: impressionante.

Nei pressi della dimora...

La Cattedrale e il centro storico

Bisogna salire sui tetti della Cattedrale di San Giacomo di Compostela per scoprire la bellezza intorno e scrutare, in linea d’area, tutto il centro storico, un panorama che ci allontana dalla folla per pochi istanti. La cattedrale è un grande capolavoro dell’opera barocca dove poter trascorrere ore e ore. San Giacomo di Compostela è una città classificata come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, molto ben conservata e che mi sembra ogni volta diversa, sempre più bella e sorprendente. È un luogo magico la cui architettura ha pienamente rispettato la storia.

Camminare per le strade ascoltando le campane e scoprire i tanti luoghi antichi, "ir de tapas" (passeggiata di bar in bar) lungo le strade Franco y Raina, scoprire la Città della Cultura e il Museo d’Arte Contemporanea di Alvaro Siza, visitare antichi monasteri centenari o perdersi come un abitante dei luoghi tra le bancarelle del vecchio e originale Mercato di Abastos, infine per i più avventurosi, un volo in elicottero sopra la città.

Il 25 luglio è il giorno della celebrazione dell’apostolo. Folle di pellegrini arrivano il giorno prima dell’inizio del pellegrinaggio. La notte del 24 luglio, non si possono perdere i fuochi d’artificio, così come l’impressionante spettacolo di luci e suoni nella Plaza del Obradoiro. Esplorare la spiaggia di Aree Gordas a La Lanzada, un alto luogo di leggende associate alle streghe e al loro sabato. Scoprire gli estuari galiziani dal mare: a bordo di un grande veliero, guidato da un esperto capitano, vi avvicinerete al mare e scoprirete gli angoli segreti di questi estuari. Scoprire un maniero galiziano e degustare un famoso vino Almariño provevinete direttamente dalla sua cantina.

Cabo Fisterra

Il sentiero di Fisterra passa davanti ad A QUINTA DA AUGA. È qui che il sentiero di San Giacomo finisce davvero. Alla fine del viaggio, come tanti altri pellegrini, avevo la suola delle scarpe e gli abiti che indossavo durante il cammino praticamente bruciati. Capo Fisterra non è la fine del mondo, ma piuttosto dove finisce il sentiero ... e dove ne inizia un altro. Quello di una nuova vita.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : GARCIA

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Testi : © Guides Gallimard