Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Marocco

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : BEHEREC

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

BMW

Partner ufficiale delle Routes du Bonheur

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Pascal Behérec
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Proprietario e Grand Chef Relais & Châteaux: L’Espérance
La nostra ricerca della felicità... in Borgogna: le abbazie, i villaggi caratteristici, i vigneti e gli amici di Relais & Châteaux

Pascal e Véronique Béherec hanno sempre portato fino in fondo le proprie idee. Questi grandi albergatori hanno avuto un colpo di fulmine per Marrakech. Nell’arco di un fine settimana, hanno acquistato quella che è poi diventata la Villa des Orangers; in un fine settimana... avrebbero cambiato loro la vita... La nostra vita è cambiata nel 1998, in un fine settimana! Eravamo venuti a Marrakech per celebrare l’acquisto di un hotel sulla costa di Aix-en-Provence, quando abbiamo trovato questo riad nel cuore della città. Mia moglie aveva trascorso parte della sua giovinezza nel Nord del Marocco, io ho scoperto la città per la prima volta. Per curiosità, e forse anche un po’ temerariamente, abbiamo chiesto alla nostra guida di visitare un riad... Il risultato... è semplice: abbiamo venduto i due stabilimenti che possedevamo a Parigi per venire a stabilirci a Marrakech! Il Marocco è così vicino all’Europa eppure, un breve soggiorno sembra proprio un vero viaggio!

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno di 4 notti, a partire de 1012€*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

La mia Route du Bonheur
Tappa 1 : 1 giorno - 1 notte

Villa des Orangers

Il palazzo dei piaceri
Villa des Orangers
Siamo allo stesso tempo sia dentro che fuori la città. Una volta varcate le porte del riad, vi si apre un altro mondo! La folla di Medina ha lasciato spazio al silenzio e al soddisfacimento. Siamo vicini di casa di Sua Maestà Mohamed VI... La villa disponde di un ampio giardino e di tre piscine di cui una situata sul tetto, di fronte alla Koutoubia e alla catena montuosa dell’Atlante. Con Veronica, mia moglie, abbiamo ideato un luogo che è allo stesso tempo intimo e lussuoso, segreto e arioso. Un Hotel che abbiamo voluto arredare come una casa. La nostra casa, la vostra casa.

Nei pressi della dimora...

Lo spettacolo di Djemaa el-Fna

Si tratta di un palcoscenico teatrale dove avvengono (almeno) due rappresentazioni: di giorno, la piazza Djemaa el-Fna mette in luce i venditori di frutta secca, i barbieri e i lucidatori di scarpe. Essa attira chiromanti, giocolieri, incantatori di cobra, i portatori d’acqua e le donne specializzate nei tatuaggi all’henné. Di notte, vi sono bancarelle e ristoranti effimeri gli uni accanto agli altri. Si possono qui gustare delle lumache al cumino o dei piccoli spiedini di pollo ascoltando musica gnawa. Il momento che preferisco si colloca tra i due, al tramonto, quando la piazza si trasforma e qui, nel centro della città, fuori dal mondo, confluiscono gli abitanti di Marrakech e i turisti presenti in città...

La casa di Mustapha Blaoui

È il tipico luogo dove ci si ferma per dare una sbirciatina e si riesce con le mani piene di piatti, specchi, lanterne e tappeti di lana. Quest’uomo è allo stesso tempo antiquario, spazzino ed importatore di mobili. Nascosta nella medina, in via Bab Doukkala 142-144, la sua bottega è una vera e propria grotta di Ali Baba e Mustapha, uno tra i personaggi più straordinari della città.

Il Fil d’Or

È proprio qui che acquistiamo le nostre più belle ciabatte (babouches), realizzate in pelle scamosciata. Qui si possono ugualmente trovare delle splendide gellabe (djellabas) in lino e dei meravigliosi ricami tradizionali creati da Abdelali Chabi. Questo delizioso posto si trova al numero 10 del Souk Semmarine, un Souk (o mercato) una volta dedicato ai ferri per gli animali...

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : BEHEREC

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Tappa 2 : 2 giorni - 2 notti

Dar Ahlam

Qui è dove i sogni diventano realtà
Dar Ahlam
Il suo proprietario, Thierry Teyssier, sognava un Giardino dell’Eden vicino al deserto. Così ha creato questo sublime Hotel nel cuore della Palmeraie di Skoura. Dar Ahlam significa casa dei sogni, una casa che gli artigiani locali hanno ingrandito, con le facciate in terra finemente battuta realizzate con la tecnica del pisè. Le suite e le ville sono luoghi tanto di villeggiatura quanto di tranquillità. La struttura offre anche la possibilità di andare a dormire nelle dune di sabbia del deserto, all’interno di magnifiche tende...

Sulla strada...

Kasbah Aït Ben Haddou

Qual è il punto che accomuna Lawrence d’Arabia (1962), L’Ultima tentazione di Cristo (1988) e il Gladiatore (2000)? Questi tre film, vincitori di Premi Oscar, sono stati - tra gli altri - girati a Aït-Ben-Haddou. Questo splendido Ksar, situato sulla strada che collega il Sahara alla città di Marrakech, ospitava una volta le carovane di passaggio. Patrimonio Mondiale dell’Unesco, questo Kasbah è uno dei più belli del Maghreb.

Gli Studios Cinematografici di Ouarzazate

Ancora il cinema... Nella prima metà degli anni Cinquanta, Jacques Becker ha girato il film Ali Baba e i 40 ladroni nelle vicinanze di Ouarzazate. Da allora, la città ha ospitato alcuni tra i maggiori registi del mondo, offrendo loro una luce eccezionale, dei paesaggi rari e mano d’opera locale disponibile e motivata. La creazione degli Studios ha contribuito a sviluppare e organizzare questa attività. Situato all’ingresso della Città, gli Studios possono essere visitati quando non vi sono riprese in corso.

Passeggiata a Telouet

Telouet è un piccolo villaggio, ex roccaforte del Glaoui di Marrakech. Le carovane che passavano da qui, dovevano pagare i diritti di passaggio per transitare sulla strada per Marrackech. Oggi in rovina, il suo vecchio kasbah evoca la ricchezza, orami passata, dei luoghi. Tuttavia, all’interno, con i suoi patii e giardini, il gigantesco Palazzo della Bahia rimane una vera oasi di pace e un capolavoro dell’architettura locale.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : BEHEREC

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Tappa 3 : 2 giorni - 2 notti

L’Heure Bleue Palais

Un capolavoro della medina di Essaouira
L’Heure Bleue Palais
Costruita alla fine del XIX secolo su un antico fondouk, questa splendida dimora è stata quella del capo Mbark Saïdi. Nel 2004, L’Heure Bleue Palais ha aperto le proprie porte per diventare l’Hotel più bello della costa marocchina. Un Hotel dove tutte le camere e i salotti convergono naturalmente verso il patio. Al riparo dal vento, il padrone di casa François Laustriat vi inviterà a degustare un tè alla menta o un whisky irlandese prima di gustare la cucina del giovane Chef Ahmed Handour.

Nei pressi della dimora...

Il porto e il ritorno alla pesca

Il porto è stato fondato dai cartaginesi nel 500 a.C. Conquistato dai romani, è stato per lungo tempo un centro per l’estrazione della porpora. Rimane uno degli ultimi ad ospitare un cantiere navale dove si costruiscono ancora i pescherecci in legno che salpano per la pesca in mare. Vi esorto altresì ad assistere al ritorno dalla pesca, sia la mattina verso le 9:00 sia il pomeriggio verso le 17:00 - a seconda delle condizioni meteorologiche. Si può quindi degustare il pesce appena uscito dalle stive e cotto sui bracieri alla fine del molo.

Il Kite Surf

Gli appassionati di Kite Surf parlano con emozione del paesaggio che offre Essaouira. Ad agosto di ogni anno, si svolge una prova del Campionato Mondiale. La baia è protetta dall’onda lunga dal largo; a nord vi sono lunghi bordi; a sud, le onde per i salti e per praticare surf. Immaginate che, per ventitré giorni al mese, il vento sia di forza superiore alla 4... e che la temperatura dell’acqua si mantenga costante tra i 19 e i 22 °C. Il miglior fornitore di Kite Surf è l’UCPA, il cui centro sportivo e nautico si trova sulla spiaggia.

La cooperativa d’olio di Argan

Sulla strada di Agadir, tra Essaouira e Tamanar, troverete numerose cooperative d’olio di Argan. Dotata di un microclima eccezionale, è l’unica regione sul pianeta ove si può passeggiare lungo le piantagioni di alberi di Argan. Questo olio, aromatizzato con nocciole, è noto per le sue virtù alimentari e per le sue qualità cosmetiche ed è sempre più ricercato in tutto il mondo. Kaouiki e ASSAISS sono due cooperative gestite da gruppi di donne. Qui si può scoprire e godere ogni fase della lavorazione artigianale dell’olio.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : BEHEREC

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Tappa 4 : 1 giorno - 1 notte

Ksar Char-Bagh

Un’oasi di tranquillità...
Ksar Char-Bagh
Situato nella Palmeraie, questo palazzo delle meraviglie è un’oasi poco lontana dal trambusto della città. Si cammina nel cuore di un vasto parco dove si uniscono palme, fichi e olivi, all’ombra di un’architettura d’ispirazione moresca. Un luogo particolare che Nicole e Patrick Levillair hanno trasformato in un vero e piccolo paradiso.

Nei pressi della dimora...

Yahya Création

Più artista che artigiano, Yahya è uno dei principali protagonisti della dinanderie in Marocco. Si cammina nel suo showroom, sito nella rue de Yougoslavie, tra specchi, lampade e oggetti ornamentali; tra tradizione orientale e realizzazioni contemporanee. Yahya è un orafo, che reinventa il ferro, il bronzo o il rame. Oggi, la sua reputazione va ben oltre i confini del Paese.

Tessuti e ricami

Creata da Caroline e Laurence Hamille, Chez Zoé è soprattutto un atelier di biancheria per la casa che produce tovaglie ricamate, biancheria da letto o biancheria per Spa. Le loro realizzazioni sono estremamente meticolose; qui la metà dei lavoratori ricama a mano. Chez Zoé ha appena aperto una piccola boutique nel cuore di Mamounia. Non lontano dal loro atelier, a Sidi Ghanem, andate a dare un’occhiata allo showroom della stilista Florence Teillet che abbonda con gli splendidi tessuti in seta, in canapa o creati con il miglior cotone...

33 rue Majorelle

La Via Majorelle, che costeggia il celebre giardino, alla fine del 2010 è stata rinominata Via Yves Saint Laurent. Coincidenza o no, le boutique di moda si sono spostate in questa via, le une accanto alle altre. Tra queste, la 33 rue Mojorelle è diventata un must assoluto, una sorta di Colette del Marrakech che raggruppa una trentina di stilisti molto creativi. Il posto è uno dei più alla moda della città.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : BEHEREC

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Testi : © Guides Gallimard