Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Gran Sud Ovest

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : CAZES

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

BMW

Partner ufficiale delle Routes du Bonheur

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Jean-Michel Cazes
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Maître de Maison dell’Hôtel de la Cigogne e delegato di Relais & Châteaux in Svizzera
Vi invitiamo a scoprire una regione straordinaria tra il lago e lo Jura

Ho trascorso tutta la mia gioventù tra la casa ed i vigneti di famiglia. Amo il Médoc come nessun altro luogo. Per il suo vino, ovviamente, ma anche per i suoi paesaggi, Qui, le foreste di pini costeggiano le infinite spiagge di sabbia. Vi è l’estuario e poi l’Oceano. Vi è anche Bordeaux. Il percorso che vi propongo si insinua tra i vigneti e alcune tra le più prestigiose denominazioni del Bodelese. Discende nel Sauternais prima di far tappa a Saint-Emilion. Ed infine, come ad ogni buon pasto, risale l’estuario, le coste del Bourg e del Blave per terminare con un eccellente digestivo. Il Cognac è dinanzi a voi.

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno di 4 notti, a partire de 988€*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

La mia Route du Bonheur
1a tappa : 2 giorni, una notte

Château Cordeillan-Bages

La scoperta del vino è un piacere condiviso, una bella storia, un’emozione dell’anima e dei sensi...
Château Cordeillan-Bages
? proprio alla fine degli anni “80” che abbiamo trasformato questa certosa tutta in pietra gialla del XVIII° secolo in un lussuoso albergo. Siamo nel cuore dei vigneti del Médoc, in una natura sorvolata da uccelli migratori. Cordeillan-Bages dispone di 28 raffinate camere, un ristorante doppia stella Michelin - la cucina dello chef Jean - Luc Rocha è un sorprendente incrocio tra innovazione e tradizione…

Nei pressi della dimora...

Il villaggio di Bages

È la storia di una rinascita. Il paesino adiacente alla proprietà familiare ha visto nel corso degli anni andar via buona parte dei suoi abitanti. Con il successivo riscatto dei vigneti circostanti, ci siamo resi conto che una grande parte del villaggio era oramai di nostra proprietà. E piuttosto che abbatterli, abbiamo deciso di restaurare le sue case. Oggi, il paese, ospita nuovamente dei negozi, e degli atelier di artisti… Ovviamente vi consiglio di visitare le cantine di Lynch-Bages ( gli addetti all’accoglienza di Cordeillan-Bages saranno felici di organizzare la vostra visita).

www.villagedebages.com

Un colpo al cuore
Colazione sull’isola di Patiras

Di fronte Pauillac, l’isoletta di Patiras fa parte dei miei giardini segreti. Con l’aiuto del Conservatorio del Litorale, Philippe Lacourt ha restaurato il suo bel faro bianco e ha costruito un rifugio di linee di alto design. Tra i due piatti sapientemente cucinati si sono appena uditi gli uccelli ed il fiume – il nostro albergo offre altrettanto dei deliziosi pic-nic.

Su prenotazione www.gensdestuaire.fr

Sulla strada...

Cap Ferret - Il Bacino Arcachon

Bisogna venire a Cap Ferret e degustare le ostriche accompagnate da un buon bicchiere di vino. Per esempio, nel paese di Herbe, presso l’albergo la Plage, una istituzione, ristrutturato recentemente dagli uomini del posto. Adoro anche l’atmosfera del porticciolo di Andernos - les Bains, con l’ alta marea. Da Joël Lahaye, capanna n.° 20 sul molo Lahillon, si mangiano delle ostriche con i piedi immersi nell’acqua. Una vera gioia.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : CAZES

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
2a tappa : un giorno, una notte

Le Saint-James Bouliac

Albergo progettato da Jean Nouvel nel cuore dei vigneti
Le Saint-James Bouliac
E’ l’ architetto Jean Nouvel a creare questa bella e grande casa in legno e vetro, tenuta da Marie Borgel, inspirandosi a degli antichi essiccatoi di tabacco presenti nella regione. La vista su Bordeaux è splendida. Le stanze sono decorate con delle riedizioni di mobili firmati da Jacobsen, Prouvé o Le Corbusier. E giungono da lontano per gustare la cucina dello chef Nicolas Magie.

Nei pressi della dimora...

Il CAPC (Centro delle Arti Plastiche Contemporanee)

Amo molto il CAPC. Situato in un antico deposito di derrate coloniali, ha fatto parte dei primi musei interamente consacrati all’arte contemporanea in Francia. Louise Bourgeois, Cindy Sherman, Buren, Christian Boltanski o Keith Haring tutti loro sono stati esposti qui. La programmazione è davvero di qualità.

www.capc-bordeaux.fr

Le Cantine di Millésima

Le cantine bicentenarie di questo negoziante sono di sicuro le più belle di Bordeaux. Immaginate una cantina di 8 000 mq tutta in pietra da taglio ! Vi sono circa 2,5 milioni di bottiglie di cui l’80% proviene dai vigneti circostanti.

Visita e degustazione su prenotazione www.millesima.com

La base sotto-marina

Bisogna visitare la base sotto marina di Bordeaux. Questa gigantesca struttura tutta in cemento, costruita per accogliere una flottiglia di sotto-marini tedeschi durante la Seconda guerra mondiale. Una parte della base ospita oggi degli spettacoli di arte vivente e delle bellissime mostre fotografiche. Ed ancora : se avete voglia di ostriche ( ne vado ghiotto !), andate a l’Huître Flot (bacino n° 2) un luogo abbastanza strano ed inaspettato.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : CAZES

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
3a tappa : un giorno, una notte

Hostellerie de Plaisance

Il capolavoro di Saint-Émilion
Hostellerie de Plaisance
Antico monastero, ospizio e stazione di posta, questo Relais & Châteaux fa parte integrante del patrimonio di Saint Emilion. Le sue ampie stanze, decorate in modo elegante da Alberto Pinto, si disperdono sulle alture del paese. Philippe Etchebest è il direttore ed anche il gradissimo chef. Giungono da lontano per scoprire il suo menù unico, che varia ogni giorno.

Nei pressi della dimora...

Gironzolare per le strade di Saint-Emilion

Che bello passeggiare tra le strade di Saint Emilion! Una volta dichiarato patrimonio mondiale si è creata una grande unità. Per le papille, il numero di cantinieri e di bistrots da vino dovrebbe riuscire ad appagare ognuno di voi. Il mio preferito rimane l’Envers du Décor ( 11, rue du Clocher)

Assistere alla Jurade

La Jurade, confraternita di vini di Saint-Emilion, è stata creata nel 1199 dal re d’Inghilterra. Risuscitata nel 1948 dai viticoltori dei dintorni, la confraternita organizza nel mese di giugno e settembre una sfilata di magistrati, vestiti con le loro tradizionali toghe rosse, che giunge sino alla sommità della Torre di Roy.

Una visita alle cantine

Le Château Villemaurine, collocato all’ingresso del paese, propone una delle visite più interessanti di Saint-Emilion. Le strepitose cave sotterranee di questo grande vino selezionato vengono scoperte, lanterna in mano, in un suono ed una luce che mescola storielle e racconti storici.

www.villemaurine.com

Sulla strada...

Strada panoramica tra Saint-André-de-Cubzac e Blaye

Su questa «cornice di strada fiorita » non perdetevi il panorama sul Bec d’Ambés, ove confluiscono la Dordogne e la Garonne, tanto meno le abitazioni…

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : CAZES

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
4a tappa : un giorno, una notte

Château de Mirambeau

Un posto magico fra i vigneti di Cognac e di Bordeaux
Château de Mirambeau
Infine, andate a nome mio da Frédéric Boivent al Château de Mirambeau. ? un meraviglioso esempio di architettura Rinascimentale. Il castello è stato ristrutturato del tutto nel 2002, e conserva dei pregiati mobili antichi. A tavola, i prodotti locali sono all’onore: crostacei e pesci dell’estuario e dell’oceano, carni del Limousin o dell’Aquitania, lumache della Charente... Ma forse il pezzo forte è la «Cognathèque», con la sua impressionante collezione di Cognac… Abbiamo lasciato il bordelese ed ormai siamo in un altro mondo.

Nei pressi della dimora...

Château du Bouilh (Saint-André-de-Cubzac)

Costruito dall’architetto Victor Louis, lo Château du Bouilh è un magnifico esempio di architettura neoclassica di fine XVIII° secolo. Il suo proprietario Jean-Frédéric de La Tour du Pin è stato nominato ministro di guerra dal re Louis XVI… Era il 1789! Denominato il castello incompleto è un vero scenario da cinema.

www.chateaudubouilh.jimdo.com

Citadelle de Blaye

Incantevole, la cittadella dichiarata patrimonio mondiale, domina l’estuario della Gironda. Il complesso militare realizzato sotto gli ordini di Vauban si estende su quasi 38 ettari.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : CAZES

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Testi : © Guides Gallimard