Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Provenza

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : VELO

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

BMW

Partner ufficiale delle Routes du Bonheur

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Cadel Evans
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Ciclista australiano, vincitore del Tour de France 2011
Il mio itinerario bici in Provenza

ho scoperto la Provenza grazie alla bici, come potete immaginare. Quando ero in Australia, il Tour de France era il mio sogno e quando ho avuto la possibilità di prendervi parte, è stato con meraviglia che ho scoperto questa regione, le sue colline e i suoi vigneti, il suo sole e l’ospitalità dei suoi abitanti. Sono inoltre stato affascinato dal mont Ventoux, una cima difficile per i corridori ma così bella e maestosa quando la si osserva da lontano, con il suo cappuccio bianco di roccia.

Ho così scoperto che la Provenza era da tempo un paradiso per gli amanti del ciclismo, con piccole stradine tortuose e tranquille, i suoi villaggi speroni dove vale sempre la pena fermarsi. La varietà di passeggiate è infinita e questa strada ne è l’illustrazione con le sue tappe in campagna e la possibilità che vi viene data in alcuni R&C dell’itinerario, di affittare delle biciclette per pedalare in piena libertà. Sono orgoglioso di conoscere oramai bene la regione, avendo avuto la possibilità di soggiornare nel 2010 & 2011 all’hotel La Coquillade per una sessione di allenamenti e di riposo. Come si dice in francese? Un paradis sur Terre (un paradiso in Terra)?

Le mie quattro tappe…
Partenza : Avignone (stazione TGV) o Marsiglia (aeroporto) poi Crillon-le-Brave.
Arrivo : Avignone (stazione TGV), dopo la tappa di Salon de Provence.

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno di 4 notti, a partire de 7843€*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

Credits: Tim de Waele

La mia Route du Bonheur
1a tappa : 2 giorni, una notte

Hôtel Crillon le Brave

Situato in cima al villaggio di Crillon le Brave, circondato da vigneti
Hôtel Crillon le Brave
Che ne direste di soggiornare in un villaggio al 100% Relais & Châteaux, nel cuore della Provenza ? è la scelta assolutamente unica proposta dall’hotel Crillon le Brave, una dimora ineguagliabile situata in sette case di pietra del villaggio. Qui, le stradine sono i corridoi dell’hotel, le camere sono eleganti, la tavola provenzale è raffinata e la piscina regala un momento di vera felicità. Un incredibile profumo di grazia attende i clienti, ciclisti e non, di fronte al famoso mont Ventoux.

Nei pressi della dimora...

Baumes de Venise

A una decina di chilometri a ovest di Crillon le Brave, il grosso villaggio di Beaumes-de-Venise si appoggia alle dentelles di Montmirail, uno splendido piccolo massiccio calcareo dai picchi acuti e frastagliati … disseminato di stradine ideali per andare in bicicletta ! i suoi pendii tappezzati di vigne sono celebri inoltre per l’eccellente produzione di vini e vi consiglio il famoso moscato di Beaumes-de-Venise, un vino dolce, naturale da degustare in una delle numerose cantine del villaggio.

www.ot-beaumesdevenise.com
www.beaumesdevenise-aoc.fr

Sulla strada...

Il mont Ventoux - chilometro 25

Dall’alto dei suoi 1 912 m, il mont Ventoux, soprannominato il Gigante della Provenza, domina dalla sua cima bianca e sassosa il paese di Carpentras e le sue vigne. Montagna isolata , le sue due vie di accesso sono per me tra le più belle della Francia, in macchina…come in bicicletta. L’ascesa a due ruote è riservata ai ciclisti più agguerriti e la striscia stradale vibra ancora degli exploit dei ciclisti che vi si arrampicano. In macchina fino a Sault e i suoi campi di lavanda, l’escursione è indimenticabile.

www.ventoux-en-provence.com
www.saultenprovence.com

Il mio ricordo del Ventoux…

Questa cima è per me davvero uno dei simboli del ciclismo. L’ho scalata di corsa più volte e ho avuto anche il privilegio di vincere una tappa sui suoi pendii durante una Parigi - Nizza nel 2008. dimenticando un po’ lo sforzo della sua salita, la cosa più importante al Ventoux, è il cambiamento di scenario tra la piana agricola e la cima desolata. è senza pari, vi invito davvero ad andarci.

Le gole della Nesque - chilometro 33

Tra il mont Ventoux e il Luberon, ho scoperto con gioia questi 28 km di strade tracciate lungo le gole della Nesque, tra Sault e Villes-sur-Auzon. è un itinerario davvero pittoresco e selvaggio attraverso il pianoro calcareo del Vaucluse. Tagliando il rilievo, la Nesque si intrufola tra i giardini e la strada offre magnifici punti di vista sul solco. Dal belvedere di Castellaras, la serie di gole si svela in tutto il suo splendore.

www.saultenprovence.com

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : VELO

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 2 : 1 giorno e 1 notte

La Bonne Étape

Sapori e aromi riscaldati dal sole
La Bonne Étape
Forse la modestia fa parte della famiglia Gleize? Questa Bonne Etape avrebbe certamente potuto chiamarsi il «Percorso delizioso». Posta sulla route Napoléon, questa vecchia stazione di posta del XVII secolo fa pensare ad un romanzo di Giono. Sotto le finestre della villa si trova il superbo orto biologico, «un giardino all’inglese con un accento provenzale» come lo definisce Jany Gleize. I profumi di timo, di rosmarino, di funghi selvatici fanno parte di questa cucina stellata. Un vero e proprio viaggio in Provenza…

Nei pressi della dimora...

Les Pénitents des Mées

La leggenda legata a queste montagne pare risalire alla fine del XIX secolo. Le famiglie della regione ricordano ancora con un po’ di timore queste pietre, che evocano i monaci nei loro sai con il cappuccio appuntito. In questi luoghi le credenze sono radicate e anche le guide turistiche ricordano tutt’ora il posto come il «Pénitents des Mées». Non potete mancare la visita a questa formazione geologica, formata dall’erosione del substrato roccioso, che si staglia per circa 2,5 km lungo l’altopiano.

La Citadelle di Sisteron

Basta alzare gli occhi dalla guida per scorgere la magnifica valle della Durance. Dall’alto del suo sperone roccioso, la Citadelle di Sisteron domina tutta l’Alta Provenza. Dai bastioni o dal torrione, si può vedere arrivare (da molto lontano) il gruppo nemico o la minima fuga davanti alla squadra dei ciclisti. Costruita a partire dal XIII secolo, la Citadelle non ha mai smesso di essere modificata nel corso dei secoli. Un percorso in sei lingue permette di scoprire la sua incredibile storia…

La Citadelle di Sisteron

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : VELO

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
3a tappa : un giorno, una notte

Le Couvent des Minimes Hôtel & Spa L'Occitane

Nel cuore di un giardino aromatico, la Provenza allo stato puro
Le Couvent des Minimes Hôtel & Spa L'Occitane
Immaginatevi un antico convento francescano del XVII secolo, un ambiente di campagna alto-provenzale che profuma di lavanda, un cielo stellato come non ne esistono altri in Francia … : siete al Couvent des Minimes, superba « struttura alberghiera » situata tra mura storiche, nel cuore della Provenza di Giono. Come me, adorerete fermare qui la vostra bicicletta per approfittare della serenità delle camere e della tavola con inspirazione mediterranea.

Nei pressi della dimora...

La spa « L’Occitane »

Con la sua piscina interna con la cromoterapia, le sue cabine per i trattamenti naturali al 100%, il suo hammam e la sua sauna, il Couvent des Minimes dispone grazie alla spa « L’Occitane » di un’attrezzatura perfetta per fare dimenticare i piccoli e grandi sforzi fatti in bicicletta ! Dietro questo celebre marchio provenzale di prodotti di benessere, si nasconde tutto un universo di sensazioni e soavi dolcezze, da apprezzare d’estate e d’inverno, in pieno relax.

spa.loccitane.com

Il priorato di Salagon

A Mane, nei pressi del Couvent des Minimes, ho scoperto con stupore questo magnifico priorato romano, la cui sobria facciata è illuminata da un bellissimo portale. Sotto il sole provenzale, vi invito a fermare la bici e a esplorare i luoghi per un’istruttiva visita al museo di conservazione etnologica dell’Alta Provenza. Avrete inoltre il piacere di camminare tra i giardini di Salagon, una superba iniziazione alla diversità della flora mediterranea con la tendenza montagnarda.

musee-de-salagon.com

Mane, un villaggio delizioso

Apprezzo molto questo villaggio, situato in un luogo ideale tra Provenza e Alpi … dell’Alta Provenza ! La sua calma e la sua solitudine sono ancora più apprezzabili poiché il comune ha conservato delle interessanti vestigia del passato. C’è il couvent des Minimes, senza dubbio, un superbo hotel R&C. Ma anche il priorato di Salagon, il castello di Sauvan (una piccola Versailles !), il ponte romano, i resti delle residenze dei conti. Ho scoperto inoltre che i romani avevano fatto passare a Mane la via Domitia…

mane-en-provence.com

Sulla strada...

L’osservatorio dell’Alta Provenza - chilometro 9

Diverse cupole bianche, disseminate nella macchia avranno sicuramente attratto la vostra attenzione, dalla parte di Saint-Michel… si tratta dell’Osservatorio dieci chilometri a sud di Mane. Si tratta appunto di un osservatorio astronomico, installato alla fine degli anni 1930 a causa della purezza del cielo. Gli astronomi sono sempre presenti e il pubblico può essere iniziato ai misteri della volta celeste, visitando l’interessante centro astronomico, che propone delle serate di osservazione e animazione.

www.obs-hp.fr

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : VELO

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
4a tappa : un giorno, una notte

La Coquillade

La vera arte di vivere provenzale, il piacere atemporale
La Coquillade
Su una collina del Luberon, in un antico gruppo di casolari, ristrutturati e trasformati in dimore prestigiose, La Coquillade è il mio hotel del cuore : un fascino folle con una vista eccezionale, un comfort perfetto che unisce tradizione e contemporaneità nelle stanze e l’incredibile sorpresa dei suoi vini … prodotti sul posto. ? una tappa enoturistica da sogno. Per il relax e il divertimento, non dimenticate la piscina, l’ hammam, il tennis… e le passeggiate in bici sulle stradine della Provenza.

Nei pressi della dimora...

I villaggi simbolo del Luberon in bicicletta

Amanti della bicicletta, è il momento, per voi come per me, di inforcare la bicicletta ! Dalla Coquillade, un percorso di 60 km, in bicicletta da corsa o in mountain bike, disponibili nell’hotel, che collega Roussillon, Gordes, Ménerbes e Bonnieux, quattro dei villaggi più famosi del Luberon. Scoprite gli edifici ocra di Roussillon, le case a più piani di Gordes, i siti di Ménerbes. Durante il cammino, le vigne e i frutteti vi confermeranno che siete proprio nel cuore di un vero e proprio « paese della Cuccagna ».

www.roussillon-provence.com
www.gordes-village.com
www.tourisme-en-luberon.com (Bonnieux, Ménerbes)

Il Wine Tasting presso la cantina Aureto de La Coquillade

Terra di sapori, il Luberon è rinomato per i suoi vini. Dopo una gita in bici, non c’è niente di meglio di una degustazione nella tenuta de La Coquillade per scoprire la sottigliezza degli aromi provenzali. Su trenta ettari di terreno, i vini prodotti in agricoltura protetta si gustano in pieno relax sotto l’occhio esperto di Pierre, il responsabile della cantina Aureto, o al « Bistrot » de La Coquillade. Sono inoltre in programma dei laboratori di degustazione.

www.aureto.fr

Nel paradiso della bici…

Sono obbligato a riparlare qui dell’hotel La Coquillade, dimora che considero un piccolo paradiso in paradiso. Gastronomia, confort, una vista eccezionale, qui tutto è perfetto. Tutto intorno all’hotel e al villaggio di Gargas, la miriade di strade molto tranquille sono una vera felicità per i ciclisti e permettono di scoprire alcuni tra i più magnifici borghi della Provenza che io conosca.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : VELO

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui