Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Steirereck im Stadtpark.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux in città. Austria,Vienna

Heinz Reitbauer

Chef
Steirereck im Stadtpark Vienna A-1030

I buoni pasti avevano un valore molto importante per i miei genitori. Mi hanno fatto familiarizzare molto con la buona cucina, sia nel nostro ristorante che durante i loro viaggi culinari.

Dopo un anno di formazione nella dimora dei miei genitori, mi sono unito ai fratelli Karl e Rudi Obauer a Werfen dove ho concluso la mia formazione. Anche loro mi hanno fornito, sia sul piano umano che sul piano gastronomico, i fondamenti più importanti di cui ancora oggi approfitto. Alain Chapel a Lione con la sua grande cucina classica e Anton Mosimann a Londra sono stati anche loro dei mentori importanti sul mio percorso. Nel 1996, abbiamo aperto in Stiria un albergo, il primo Steirereck, nel quale ero stata sin dalla nascita come chef di cucina. È anche qui che abbiamo deciso di trasformare una fattoria in dimora, cosa che fu una decisione fondamentale perché ci procuriamo ancora la maggior parte dei nostri prodotti in questa fattoria per la cucina dello Steirereck im Stadtpark.
Descriverei la mia cucina come una nuova interpretazione della cucina austriaca molto in linea con la nostra epoca e fortemente basata sui prodotti e la stagione in questione.

Dal 1986, siamo membri de Relais & Châteaux. Uno dei grandi momenti è stato per me il congresso internazionale di Relais & Châteaux nel 2008, che si è svolto a Vienna. Qui, ho avuto l’occasione di incontrare vari colleghi di tutto il mondo e fargli condividere la mia visione dell’alta cucina. Lo spirito di Relais & Châteaux era letteralmente percepibile in queste giornate.


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Quando avevo 9 anni, la prima volta in cui sono andato in un grande ristorante dell’epoca, l’intensità con cui ho vissuto quella sera è rimasta impressa nella mia memoria fino a quel giorno.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
I due assaggiatori del presidente del Kazakistan : per loro, era una cosa molto seria, ma per noi fu uno spettacolo davvero divertente.

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Nessun compromesso per quanto riguarda il prodotto e nessun rispetto per i compiti più complicati (nuovi piatti).