Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Grand Hôtel du Lion d’Or.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in città. Francia,Romorantin-Lanthenay

Didier Clément

Chef
Grand Hôtel du Lion d’Or Romorantin-Lanthenay 41200

Sono originario dei confini della Loira. La mia infanzia è stata scandita dalla pesca, i raccolti, le camminate nella foresta. Ho iniziato a cucinare a 16 anni e sin dal primo giorno, in cui mi sono ritrovato in un gruppo di lavoro, ho immediatamente capito che quello era il mio posto.
Ho avuto la fortuna di avere un maestro come Jean Guinot, che mi ha trasmesso il gusto per il bello e per il buono. Dopo vari passaggi in grandi maison come Taillevent, Ledoyen e l’Oasis, per amore sono approdato al Romorantin, nel 1980.

Da allora, interpreto il patrimonio culinario e culturale della mia regione, soprattutto attraverso una riscoperta dei prodotti dimenticati, spezie, erbe selvagge, funghi, frutta da raccolta.

Ciò che conta per me è ridare valore a prodotti semplici, rendendoli stupefacenti. La nostra regione è stata fortemente influenzata dal Rinascimento. A quell’epoca, ci si apre a nuove influenze : si aprono le finestre. Incontri, viaggi influenzano la mia cucina. Adoro i vagabondaggi …


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Durante un pranzo da Joël Robuchon, rue de Longchamp, prima che ricevesse la sua terza stella, mi ricordo dei ravioli agli scampi, il cui equilibrio era di un’elegante purezza.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Durante un soggiorno del presidente in un castello della Loira, non mi avevano detto che avrei dovuto cucinare anche per lo staff che si occupava della sicurezza del Presidente della Repubblica. Ho dovuto improvvisare un pranzo per 40 persone partendo un filetto di bue !

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Seguire l’ispirazione del mercato e cucinare tra amici.


Hotel
Scegliere una data



Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui