Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Le Moût Restaurant.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux in città. Taiwan,Taichung

Lanshu Chen

Chef
Le Moût Restaurant Taichung 403

« Le mie prime emozioni in cucina sono legate alla famiglia. Le mie zie sempre ai fornelli. Una madre con cui ho iniziato a cucinare a dieci anni. Week-end trascorsi a (ri)leggere libri di ricette, a fare dolci, sempre per i miei … La mia vocazione era nata assieme alla voglia di condividerla con la mia famiglia. Una passione insaziabile.

Ho scelto ben presto la Francia per la mia formazione. A Parigi innanzitutto ho seguito i corsi della scuola Ferrandi poi numerosi stage, soprattutto da Pierre Hermé e presso gli Ambassadeurs del Crillon… Un’iniziazione alla cucina francese moderna. Che mi ha segnato. Come l’esperienza presso The French Laundry in California. Un altro luogo, altre usanze, ma la stessa efficacia, precisione e ricerca di eccellenza.

Forte di questi insegnamenti, ho potuto ricreare la mia moderna cucina francese. Una gastronomia che si basa sul savoir-faire e sulla ricerca di perfezione inondati dalla luce della mia cultura. Prodotti asiatici e una costante ricerca di equilibrio tra zuccherato, salato, acido, amaro e umami contribuiscono a creare una miscela di pietanze delicate e sensuali.»


Qual è stata la sua più grande emozione gastronomica?
Ogni capodanno cinese era festeggiato con un banchetto che riuniva tutte le mie zie in una minuscola cucina sin dalle prime ore del giorno. I piatti, il momento … piaceri condivisi.


L’incidente in cucina più divertente a cui ha assistito?
Per ogni giorno un errore. Niente di grave, anzi spesso un divertimento. La routine di una giovane squadra.


Il suo miglior consiglio per i cuochi della domenica?
Mettersi al posto degli invitati. Quale cucina, musica e temi di discussione vorreste gustare, ascoltare, condividere? Fondamentale.