Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Hotel Hubertus.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in montagna. Austria,Filzmoos

Johanna Maier

Chef
Hotel Hubertus Filzmoos A-5532

Subito dopo la mia formazione come cuoca e cameriera, è stata una sola e unica cosa a formarmi: conoscere mio marito Dietmar. Insieme, abbiamo avuto voglia di partire per Parigi, dove siamo rimasti per due anni durante i quali abbiamo assorbito tutto ciò che potevano apprendere della cucina francese. Al nostro ritorno, abbiamo lavorato nella dimora dei miei suoceri, l’albergo Hubertus all’epoca. Dietmar e mia suocera dirigevano la cucina e io mi occupavo del servizio e dei clienti. Quando mia suocera è morta, ho ripreso in mano la cucina. Era il 1984.

Abbiamo festeggiato la prima stagione riuscita con una cena dai fratelli Obauer a Werfen. Direi che quella cena fu per me un’esperienza decisiva.
In quel momento è nata la mia voglia di proporre una cucina raffinata e di alto livello.

Ho fatto vari stage da Dieter Müller, Hans Haas, André Jäger e Jean-Georges Vongerichten da cui ho cercato varie ispirazioni. Nonostante queste influenze così diverse tra loro, che comunque trovano la propria espressione, la mia cucina non è né francese, né asiatica, né regionale. È semplicemente la mia cucina. Metto tutte le mie forze al servizio del gusto che desidero ottenere, che voglio sentire e di ciò in cui credo. E sono particolarmente felice che i miei clienti lo apprezzino. Dal 2006, la nostra dimora ha 2 stelle, anche questa una bella conferma. Ed entrare a far parte dei Grand Chef Relais & Châteaux è il coronamento dei miei sforzi.


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Quando sono stata messa alla porta al ristorante di Thomas Keller a New York perché la mia tenuta non era abbastanza elegante e Thomas Keller mi ha richiamata invitandomi a bere un bicchiere di champagne e ha fatto in modo non solo che ottenessi un posto, ma il migliore, con vista su New York.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Al mio ritorno a Parigi, ho immediatamente preparato uno zabaione alla vaniglia, che mio suocero ha così commentato: ma è nero all’interno !

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Rimanere fedele a sé stessi senza mai smettere di rinnovarsi e vivere. Cucinare è una storia senza fine, la diversità dei gusti è illimitata, il giardino della natura è inestinguibile. Ogni giorno si deve ricominciare a odorare, gustare, sperimentare e toccare per trovare la perfezione.


Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui