Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Domaine Les Crayères.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in un parco. Francia,Reims

Philippe Mille

Chef
Domaine Les Crayères Reims 51100

Sono originario di Sarthe. I miei week-end e le mie vacanze li ho sempre trascorsi in una fattoria, dai miaei nonni agricoltori. Ho avuto la possibilità di coltivare, e assaggiare i prodotti coltivati da loro e scoprire il profumo dei legumi del minestrone, le fragranze della frutta, o il sapore dei volatili allevati all’aria aperta. Mi ha permesso inoltrare di abituare il moi palato alle basi della cucina.
I miei primi ricordi sono quelli dei piatti che cucinava mia nonna, lo stufato che bolliva sulla legna, la cucina impregnata di profumi, o lo stufato di pollo ruspante con i legumi dell’orto. Ma anche il pesce che moi padre preparava alla perfezione. Passava tutta la domenica mattina in cucina per farci gustare le sue pietanze.
Mi sono specializzato presso L'Aubergade a Pontchartrain da Jean Bordier, da Drouant con Louis Grondard, e al Pré Catelan con Frédéric Anton, da Lasserre e poi al Ritz con Michel Roth, allo Scribe e poi al Meurice con Yannick Alléno, grazie al quale ho ottenuto il Bocuse de Bronze e il Bocuse d’Or.
Collaborare con questi chef è stato meraviglioso : mi hanno trasmesso tutta la loro esperienza, la loro filosofia, la loro passione e il modo di intendere la cucina.
La mia cucina? Piacere, generosità, gastronomia, ricordi d’infanzia, rispetto dei prodotti, delle stagioni, in breve una cucina raffinata che punta all’essenziale.


Qual è la sua più grande emozione gastronomica ?
Un pranzo da Paul Bocuse : una cucina classica decisamente perfetta, con prodotti eccellenti. In sala regnava un’atmosfera festosa e conviviale. Una vera gioia
L’episodio più divertente avvenuto in cucina ?
Dopo il servizio militare, cercai un lavoro e Jean Bordier dell’Aubergade mi mandò al Drouant per incontrare Louis Grondard. Nella hall del ristorante incontrai una persona e gli chiesi di indicarmi l’ufficio dello chef. La persona in questione, però, non si muoveva. Gli feci una voltra la stessa domanda e cominciò a ridere. Mi resi conto, allora, che era proprio lui Louis Grondard !
Il miglior consiglio per i cuochi del futuro ?
Cucinate con passione divertendovi.


Hotel
Scegliere una data



Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui