Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Restaurant Christopher Coutanceau.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux sul mare. Francia,La Rochelle

Christopher Coutanceau

Chef
Restaurant Christopher Coutanceau La Rochelle 17000

Ho appena compiuto 30 anni e lavoro nel Relais & Châteaux creato dai miei genitori dal 2002. Figlio di ristoratori, sono finito in cucina sin dai miei primi passi. Mi hanno insegnato l’educazione al gusto, al rispetto per i prodotti, al rigore e al rispetto per la gente. Poi, ho perfezionato la mia istruzione in grandi maison come Michel Guérard a Eugénie les bains, Bardet a Tours, El Bulli a Rosas. Tornato a La Rochelle, ho gestito alcuni bistrot a tema, incentrati sui viaggi, assieme a mio padre e mio fratello Grégory.
Riprendere in mano il ristorante di famiglia era un sogno che si è realizzato poco a poco con l’aiuto innanzitutto dei miei genitori, della loro fiducia e della volontà di evolvere ancora. Realizzo una cucina creativa di gusto che tuteli i prodotti locali e la tradizione, con il dovuto rispetto.


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Il mio primo posto di lavoro: nella meravigliosa maison di Michel e Christine Guérard, a Prés d’Eugénie nelle Lande, dove aveva lavorato anche mio padre.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Il giorno in cui mio padre ha colpito la gamba di uno dei nostri cuochi con il suo coltello scivolando. E’ stata comunque più la paura che il dolore.

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Creare una cucina fatta di prodotti che abbiano il necessario alla loro valorizzazione, una cottura perfetta e un condimento perfettamente dosato.