Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Hôtel du Castellet.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in un parco. Francia,Le Castellet

Christophe Bacquié

Chef
Hôtel du Castellet Le Castellet 83330

Ho scoperto la cucina alla scula alberghiera, anche se pensavo che il moi futuro fosse in sala. Ma la conoscenza di grandi chef di cucine importanti, mi hanno fatto scoprire lo spirito e la mentalità di uomini e donne tutti diversi e appassionati. Devo molto a Raoul Gaiga e Jean-Yves Guého del Méridien Montparnasse, a Gabriel Biscay della Maison Prunier, e a Louis Outhier e ai fratelli Raimbaut a l'Oasis a la Napoule prima di diventare chef à La Villa à Calvi ormai da 12 anni.
Cosa mi ha forgiato di più di tutte le mie esperienze ? Il rigore necessario per soddisfare u alto livello di qualità, la ricerca dei prodotti migliori, l’omogenità fra la sala e la cucina, e infine il lavoro di squadra dove ognuno gioca un ruolo importante.
La mia soddisfazione ? Il titolo di MOF nel 2004 e le 2 stelle Michelin, prima nel 2007 a la Villa a Calvi, e poi nel 2010 all’ Hotel du Castellet due mesi dopo il moi arrivo : quella è stata una vera soddisfazione condivisa con il personale e la direzione.
La mia cucina ? Mediterranea e contemporanea, al servizion del prodotto, ricca di sapori, dove la tecnica si affina, ma non si vede…


Qual è stata la sua più grande emozione gastronomica ?
La mia prima cena al Paul Bocuse
L’episodio più divertente avvenuto in cucina ?
Durante una cena a Monaco abbiamo dovuto cuocere duecento triglie in due padelle minuscole da cucina. Li sul momento non è stato molto divertente, ma ce l’abbiamo fatta.
Il consiglio migliore per i cuochi di domani ?
Fate delle cose semplici. Un buon pollo arrosto, per esempio !


Hotel
Scegliere una data



Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui