Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Restaurant Le Pont de Brent.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux in un borgo. Svizzera,Brent/Montreux

Stéphane Décotterd

Chef
Restaurant Le Pont de Brent Brent/Montreux CH-1817

« I prodotti di stagione sono parte integrante della mia cucina e del mio percorso. Grazie a un padre macellaio in campagna e un orto nel giardino di casa, ho sviluppato ben presto la mia sensibilità. Anche in cucina. La mia prima esperienza a 15 anni, la devo a uno chef che amava i piatti da mercato, un fanatico dei menù del giorno. Qualche anno dopo, nel 1998, ho scoperto un altro aspetto dei prodotti di stagione: la loro capacità di superare per importanza la preparazione, di alimentare la gastronomia del gusto, tipica del Pont de Brent. Ho avuto un colpo di fulmine per questo ristorante situato sulle montagne di Montreux, di proprietà di Gérard Rabaey, e per la mia futura moglie all’epoca sommelier del posto. Due ottimi motivi per restare lì e accettare di assumere la gestione, nel 2011, di questa bella casa di campagna.
Ogni giorno il confronto con i clienti e i fornitori contribuisce alla creazione di una cucina innovativa, in continuo movimento, guidata a sua volta dai migliori prodotti locali di stagione. »


Qual è stata la sua più grande emozione gastronomica?
Senza dubbio una cena al Can Fabes, la tavola del Grand Chef Santi Santamaria, nei pressi di Barcellona. Una cucina dal gusto straordinario, senza ornamenti o accessori, che mi corrispondeva a meraviglia. Senza alcun riferimento alla gastronomia francese, ma con delle preparazioni fornite di propri codici, di propri prodotti, della propria storia. Questa scoperta mi ha aperto nuove prospettive.


L’incidente in cucina più divertente a cui ha assistito?
Ai miei esordi al Restaurant Le Pont de Brent, lo chef chiede a un cameriere di « sbarazzarsi » di un’acqua di cottura. Il ragazzo, leggermente stressato, cerca la pentola sul fornello e getta il contenuto nel lavandino. Era il brodo di vitello dello chef...


Il suo miglior consiglio per i cuochi della domenica?
Divertirsi a cucinare, ma ricordarsi di condividere sempre un momento piacevole con i propri ospiti.


Restaurant

Ottenete le disponibilità on line per una cena o un pranzo

Prenoti il Suo tavolo