Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Bras - Sébastien et Michel.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in campagna. Francia,Laguiole

Sébastien Bras

Chef
Bras - Sébastien et Michel Laguiole 12210

Michel : figlio di un severo maresciallo, ho iniziato sin dalla più tenera età al fianco di mia madre che cucina nel suo albergo a Laguiole. Ancora oggi sono vive nella mia memoria le tartine di pelle di latte condita con polvere di cioccolato che mi attendevano al ritorno da scuola, la focaccia calda dopo le messe per la commemorazione dell’armistizio, le tavolette di cioccolato fondente tagliate in quattro, la zuppa che la mia mamma serviva con crostini di pane, che hanno segnato la sua gioventù.

Spontaneamente, ho avuto voglia di ritradurre queste emozioni nella mia cucina. Se mi ispiro alla mia infanzia e al mio « paese », respiro la mia epoca. Da autodidatta, ho acquisito, in un cammino che rientra nella scienza, le tecniche culinarie.

È grazie a questo approccio verso la natura che apporto un nuovo sguardo al mio territorio, fatto dall’osservazione e della contemplazione che si sono affermate nel corso degli ultimi anni.

Sébastien : All’età in cui si facevano i Laguiole sui rami degli alberi di noce, sognavo la cucina. Mio padre mi ha trasmesso la sua sensibilità. Come lui desidero che la mia cucina sia un inno all’Aubrac, questo paese, lontano dal quale non potrei vivere. Realizziamo una cucina d’ispirazione e, nel nostro percorso di creazione, la tecnica cede il passo all’emozione.

Da piccolo, mio padre mi portava al mercato di Rodez. Ho imparato, così, a scoprire e amare il prodotto. Ho imparato la sua esigenza nel rispettarlo nella sua identità, a osservarlo, a toccarlo, odorarlo e impregnarmene per comprenderlo.

Le nostre ricette sono il riflesso di emozioni vissute. Condivido con mio padre questo gusto per i « piccoli nulla » che richiamano il candore dell’infanzia; sfogliare un fiore di trifoglio, dilettarsi in una tartina di pelle di latte, mangiare con le mani, osare, dimenticare ciò che si è imparato!


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Michel :Le uniche due fette di focaccia di laguiole che ci venivano offerte dopo la commemorazione dell’armistizio delle due guerre al monumento ai caduti.
Sébastien : un pane cotto nella sabbia del deserto « Tegela ». Non dimenticherò mai questo momento di condivisione e le sensazioni che ho provato.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Michel : Una fetta di carne « blu » che mi aveva chiesto un cliente lasciandomi del tutto disorientato…
Sébastien : un aligot che preparavo per Pierre Gagnaire e per la sua equipe alla fine di uno stage da lui che non filava! Avevo sbagliato!

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Michel : Fate partecipare tutta la famiglia !
Sébastien : Osate!!! Fidatevi del vostro senso del gusto e del vostro intuito!


Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui