Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.

Beneficiario di un regalo CRÉATION? Beneficiario di un forfait LYS?

Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Auberge de l’Île Barbe.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux in città. Francia,Lyon

Jean-Christophe Ansanay-Alex

Chef
Auberge de l’Île Barbe Lyon 69009

Sono nato a Lione nel 1965. Sognavo fare il pasticciere. Mi è stata proposta la Scuola Alberghiera di Thonon-les-bains, dove ho scoperto l’universo della ristorazione.

Ho lavorato da Million a Albertville, al Casinò di Divonne-Les-Bains, da Pierre Orsi, Didier Clément e in una maison borghese per la famiglia Onassis. Le esperienze che mi hanno maggiormente colpito : Pierre Orsi e il suo rigore – è uno dei migliori ristoratori che io conosca. Ma anche il fasto di casa Onassis dove avevamo il meglio del meglio per quanto riguarda i prodotti. Non dimentico il mio passaggio da Didier Clément, al Lion d’Or di Romorantin, dove ho avuto la rivelazione sul mio lavoro di cuoco basato sulla creazione.
Dopo la malattia di mio padre, sono tornato a casa a Lione e ho ripreso in mano l’albergo di famiglia sull’isola di Barbe.

I momenti più importanti della mia carriera furono il raggiungimento di quelle stelle che erano il mio sogno di bambino e che fanno dimenticare tutti i momenti di dubbio per lasciare il posto a una certa serenità.

La mia cucina? La voglio semplice, sottile, sexy.


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
un pranzo da Thomas Keller alla " French Laundry" : semplicemente favoloso !

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Uno dei miei amici in pasticceria aveva confuso l'appareil al gratin con la crema inglese. Lo chef gli rovesciò il secchiello in testa per la collera, dopo la lamentela del cliente!

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Andate alle Halles di Lione da Paul Bocuse, la domenica mattina e lasciatevi sedurre dai prodotti che scoprirete. La cosa migliore è farlo tra amici per scambiarsi opinioni e ricette.