Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Stampare questa pagina inviare questa pagina a un amico

Hameau Albert Ier.

Ristorante di un Grand Chef Relais & Châteaux e hotel in montagna. Francia,Chamonix-Mont-Blanc

Pierre Maillet

Chef
Hameau Albert Ier Chamonix-Mont-Blanc 74402

Il bisnonno, Joseph Carrier, droghiere e proprietario di una stazione per diligenze ha visto arrivare la ferrovia a Chamonix nel 1902 : ha scommesso sul settore alberghiero. Pierre, 4° generazione, ne ha ripreso le redini nel 1979. Dopo un anno trascorso al Louis XV, sono arrivato lì, attratto dalle cime innevate, impiegato come comì. Il mio incontro con Perrine, figlia di Pierre, ha permesso che entrambi investissimo nella dimora. Formiamo oggi un trittico solido. Pierre, capocordata, mi ha concesso la responsabilità delle cucine e Perrine è il sorriso all’accoglienza.

Condividiamo l’amore per una cucina precisa, il rispetto dei prodotti di qualità e l’esperienza delle generazioni degli chef che ci hanno preceduto.


Qual è stata la Vostra più grande emozione gastronomica?
Abbiamo cucinato sui fornelli da campeggio, servito e gustato sulla cima del Monte Bianco, dopo un maestoso tramonto, un menù da gastronomi : pollastra tartufata sotto pelle, risotto ai tartufi, reblochon di campagna, dacquois alle noci, il tutto innaffiato da grandi bottiglie. Dopo una notte in tenda a 4807 m, ci siamo concessi una superba discesa sciando dalla cima fino a Chamonix.

L'incidente in cucina più divertente a cui avete assistito?
Quando ero chef de partie e mentre passava Pierre Carrier, presi inavvertitamente e in pieno servizio lo strofinaccio dello chef, mi disse: « mi hai già preso mia figlia, restituiscimi il mio strofinaccio ! » gli avevamo appena annunciato la nostra relazione : immaginate il mio imbarazzo ! E poi è scoppiato a ridere.

Il consiglio per i cuochi della domenica?
Evitare le esibizioni, fare cose semplici e soprattutto passare del tempo a tavola con i propri ospiti. La vera felicità va condivisa.


Hotel
Scegliere una data



Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui