Chiudere Close
Relais & Châteaux, è un mondo a parte, un mondo diverso. Un mondo accogliente, caloroso, gourmet, nel quale l'esigenza della migior qualità condivisa dai nostri affiliati si unisce alla passione per la loro struttura e per il territorio che l'accoglie.
Fermer fermer
L’arte di regalare Relais & Châteaux con i nostri Buoni e Cofanetti regalo CRÉATION. Per un week-end d’incanto in un ambiente eccezionale, un soggiorno fuori dal mondo o una cena gastronomica alla tavola di uno dei nostri Grands Chefs, più di 300 Maisons Relais & Châteaux accolgono le persone che avete scelto di coccolare, per un’esperienza indimenticabile.
Chiudere Close
Scoprite un vero giro del mondo della collezione Relais & Châteaux. Per qualsiasi occasione, qualunque sia la durata del vostro soggiorno, ogni Dimora vi offrirà il meglio della sua cultura e del suo territorio.
Il nostro canale TV
Guardate i nostri video tematici
 

 
Chiudere Close
Vivere un’esperienza Relais & Châteaux significa vivere nuove sensazioni. Ognuna delle nostre strutture offre la possibilità di esplorare una varietà di sensazioni incomparabili, dove la bellezza di un luogo, il calore dell’accoglienza e la qualità di una tavola si coniugano in modo perfetto. Profumi e sapori, paesaggi e colori trasformano ogni soggiorno in un momento raro e intenso.
Chiudere Close
Scoprite l’eccellente cucina proposta nelle nostre dimore: tradizionale o contemporanea, non manca mai di stupire con la sua incredibile creatività. Questa caratteristica d’eccellenza è riconosciuta in tutto il mondo, poichè i nostri Grands Chefs sono considerati il vertice della gastronomia più raffinata.

Savoia / Mont Blanc

Venite dalle mie parti...

Centro prenotazioni (Stati Uniti)

1 800 735 2478

Indicate il codice : SULPICE

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

BMW

Partner ufficiale delle Routes du Bonheur

Scoprite
le Route
du Bonheur di...

Jean Sulpice
Vedere tutte le Routes du Bonheur

Grand Chef e proprietario de Restaurant Jean Sulpice
Ma Route du Bonheur in Savoia da Val Thorens a La Clusaz

Nato a Aix-les-Bains, in una famiglia di ristoratori, sono stato cresciuto nel piacere di ricevere e di condividere. Da adolescente, ho fatto il mio apprendistato in un ristorante stellato a Bourget-du-Lac. Piu avanti, ho deciso di inviare il mio CV (stampato su una carta di colore blu) a Marc Veyrat. I quattro anni e mezzo passati al fianco dell’ "uomo col cappello" sono stati riempiti da felicità, pianti, tutto ciò che è cucina e vita. Lui mi ha insegnato che la gastronomia non ha un codice, che si basa sull’ispirazione, sull’emozione e sulla storia. E’ da lui che ho incontrato Magali, una brillante sommelière con la quale poi mi sono sposato. Ho sempre fatto fatica ad abbandonare le mie montagne, fino a preferire di restare in Savoia invece di accettare la proposta di Pierre Gagnaire di lavorare con lui presso lo Sketch a Londra. Ho bisogno di restare in contatto con la terra, toccarla, tenere i suoi frutti nelle mie mani. Oggi vivo tra Val Thorens ed il parco di Bauges. Un mondo di alpeggi e neve. Due o tre volte alla settimana, prima del sorgere del sole, esco con i miei sci e raggiungo la cima Caron oppure le vette di Péclet prima di ritornare ai miei fornelli…

Per regalarvi l’ispirazione, Relais & Châteaux vi propone le sue Routes du Bonheur : itinerari consigliati che potete adattare alle vostre esigenze e alle esperienze che desiderate vivere. I nostri consulenti sono a vostra disposizione per personalizzare il vostro percorso e per assistervi nell’effettuare una prenotazione presso una delle nostre dimore.
Esempio di soggiorno di 5 notti, a partire de 797 €*
* Prezzo minimo indicativo a persona, in base alla disponibilità, calcolato sulla base di una stanza doppia per due persone, che include il soggiorno, la colazione e la cena (in base al menù, bevande escluse) nelle dimore suggerite nell’itinerario.
Sarà vostra cura prenotare le attività sul posto e nei dintorni.

La mia Route du Bonheur
Percorso 1: 1 giorno, 1 notte

Restaurant Jean Sulpice

Piacere ed emozione di una cucina al vertice
Restaurant Jean Sulpice
Qui, ad oltre 2.300 m. d’altitudine, il paesaggio è sensibile agli elementi. Bambino cresciuto in montagna. sono ispirato dal panorama. Avevo appena compiuto 23 anni quando abbiamo aperto il ristorante con Magali. Avevamo voglia di offrire una gastronomia diversa, più creativa. In noi c’era una certa spensieratezza ma soprattutto una grande energia. Le stelle che abbiamo ottenuto ci hanno confermato di aver preso la decisione giusta. Il ristorante è aperto tutti i giorni durante la stagione invernale e due mesi in estate. Oggi, il mio unico rimpianto è che quasi niente spinge i visitatori a venire a Val-Thorens…
O

Hôtel Le Chabichou Restaurants & Spa, Courchevel

Atmosfera familiare e gastronomia al vertice
Hôtel Le Chabichou Restaurants & Spa, Courchevel
La famiglia Rochedy è uno dei pionieri della gastronomia di montagna. Sono loro che ci hanno indicato il cammino da seguire, loro che ci hanno incitato a non rinunciare mai. Grazie alla proprietà di Trois Vallées, è possibile sciare daVal-Thorens a Courchevel, passando per la cima Caron e dal colle di la Masse. Una mattinata passata a scivolare prima di sedersi alla tavola di Michel e Stéphane Buron. La pista che conduce al prestigioso albergo porta il suo nome: "le boulevard du Chabichou" !

Sulla strada...

Scoprire il beaufort d’alpeggio

Amo realizzare dei piccoli stuzzichini a base di sérac di Beaufort, un formaggio di latte di mucca al contempo dolce e cremoso. Nel parco nazionale della Vanoise, ad oltre 1.600 m d’altitudine, un caseificio di montagna offre alcuni superbi beaufort d’alpeggio. E’ proprio qui che Gaël Machet (cugino dello chef stellato Julien Machet) conduce le sue mucche in estate e produce ogni giorno dei formaggi molto saporiti, inseriti nel menu stagionale del mio ristorante. Per trovarlo, dirigersi verso il rifugio di la Roc de la Pêche e seguire le indicazioni verso l’alpeggio del Ritord…

Filatura della lana, Arpin

Dal 1817 nel piccolo villaggio di Séez-Saint-Bernard, la Filanda Arpin continua un’attività familiare di filatura e tessitura della lana. Le giacche, le coperte, le borse, i cappelli, le scarpe da montagna e i famosi tessuti di Bonneval sono prodotti con macchinari centenari tra i quali alcuni inseriti nel Patrimonio nazionale . Da quasi duecento anni, gli stessi gesti per tosare, lavare, asciugare e cardare la lana. La filanda è aperta al pubblico ed ospita un negozio che propone i prodotti qui realizzati. Io ho acquistato qui i miei plaid ed il pannolenci che sostituisce le tovaglie sui tavoli del nostro ristorante.

Filatura della lana

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SULPICE

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 2 : 1 giorno, 1 notte

Ombremont

Un poeta ai fornelli
Ombremont
Originario della regione e figlio di ristoratori, Jean-Pierre Jacob è sia un grande estimatore di poesia che un Grand Chef. Un creatore che fa onore al salmerino alpino, al lavarello o al luccio, tutti pescati nel lago vicino. Magali, mia moglie, ha lavorato con lui presso il Bateau Ivre. L’hotel e il ristorante con due stelle si trovano all’interno di un magnifico parco. Qui si può essere felici con i piedi nelle acque del più grande lago naturale di Francia, rivolti verso l’infinito. Molto semplicemente.

Nei pressi della dimora...

Da Fidèle Berger, Chambéry

Cédric Pernot è uno dei pasticceri più dotati che io conosca. Figlio di un panettiere, ha saputo reinventare l’arte dolciaria in una sala da tè del 1832, i cui muri ed arredi sono stati recentemente inseriti tra i monumenti storici. Gli amanti del cioccolato non sapranno resistere al suo Candy! Irresistibili anche i tartufi al cioccolato, le amarene, i macarons e i Saint-Anthelme. Varco molto spesso le porte di questa istituzione locale.

15, rue de Boigne, Chambéry

Una torta da Beaufort, Beaufort-sur-Doron

Quando le belle giornate hanno cancellato le ultime tracce di neve, arriva il momento di tirare fuori la mia bicicletta. Amo pedalare da solo tra le colline. Mentre girovago nel Beaufortin, mi fermo sempre a Beaufort-sur-Doron, nella piccola panetteria di Croës gestita da Cyril Suet, dove si possono gustare delle deliziose torte al beaufort e del pane fantastico. Una fermata salutare prima di ripartire, con il ghiacciaio del Monte Bianco davanti, in direzione della diga di Roselend e degli splendidi alpeggi…

Sulla strada...

Ricordi del Lago di Bourget

Da ragazzino, facevo sci nautico sul lago di Bourget. Per me non era un lago, ma un vero e proprio mare interno. Presso il porticciolo di Bourdeau, usavamo approfittare di un promontorio per saltare ad oltre dieci metri di altezza nelle acque del lago. I miei ricordi di infanzia mi portano sempre verso questa distesa d’acqua in cui si specchiano le montagne circostanti. Amavo andare a navigare con gli amici. Il lago di Bourget, un luogo magico…

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SULPICE

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 3: 1 giorno, 1 notte

Auberge du Père Bise

Un ambiente magnifico per rilassarsi con semplicità
Auberge du Père Bise
L’Auberge du Père Bise è una grande casa dove ci si sente bene. Amo particolarmente venire qui in primavera ed in autunno per poter approfittare della superba terrazza sotto i platani, che si affaccia sulle acque pure del lago. Un paesaggio che ha ispirato a Paul Cézanne il suo Lac bleu. Da quattro generazioni, la famiglia Bise condivide con generosità questo dipinto naturale. Questo luogo è visitato sia da star internazionali (come Charlie Chaplin, Brigitte Bardot e la Regina d’Inghilterra) che da cittadini qualunque. Questo indirizzo è una vera e propria istituzione nella regione. Sotto lo sguardo attento di Charlyne, la stella che brilla sopra la tavola di Sophie è là per ricordarcelo.

Nei pressi della dimora...

La pasticceria di Philippe Rigollot, Annecy

Philippe Rigollot è famoso ad Annecy quanto la Tour Eiffel a Parigi. Il vecchio pasticcere a capo di Anne-Sophie Pic si è sistemato ai bordi del lago con la moglie, con grande felicità degli abitanti della città. Miglior Ouvrier de France e Campione del mondo di pasticceria, Philippe crea pasticcini, cioccolatini e macarons molto belli, non troppo dolci, che mettono particolarmente in risalto i prodotti utilizzati. Non so letteralmente resistere al suo dolce a mezza mela…

1, place Georges Volland, Annecy

Sulla strada...

Attraverso la collina di Semnoz

E’ una collina dove vado regolarmente, sia in bici che in macchina (il gruppo del Tour de France l’ha scalato in occasione della 100e edizione del Tour nel 2013). Qui si gode di una vista magnifica su la Tournette e su tutto il lago di Annecy. Scendendo verso le Lescheraines e poi sul colle di Plainpalais, si scopre la Chartreuse, la Colombier e una parte della catena di Belledonne per giungere infine a Aix-les-Bains, dove sono nato…

Il mercato di Thônes

Amo l’atmosfera di questo piccolo mercato di montagna. Creato nel 1312 e ospitato da sempre sulla piazza centrale del paese, il mercato di Thônes accoglie ogni sabato mattina i prodotti sotto sale ed altri formaggi. La cosa non stupisce visto che Thônes è considerata la capitale del reblochon…

Dolce alle noci e toma di Bauges

Nel paese di École, un po’ fuori mano, è d’obbligo una sosta alla panetteria Le Pain des Belledonne. Assaggiate il dolce alle noci, mandorle ed uvetta, uno dei miei preferiti. E’ altrettanto importante fermarsi al caseificio de la Tournette, a La Compote, oppure a La Fruitière di Lescheraines, per comprare una buona toma di Bauges.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SULPICE

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Revenir en haut de page
Percorso 4 : 1 giorno, 1 notte

Hôtel Au Cœur du Village

Un rifugio d’eccellenza nel vero cuore delle Alpi
Hôtel Au Cœur du Village
Come ricorda il nome, quest’edificio si trova proprio nel cuore di La Clusaz. Una costruzione recente e splendida in legno, metallo e roccia, con linee contemporanee e piacevoli spazi, ai piedi delle piste. Amo molto l’atmosfera intima di La Clusaz. E’ una delle stazioni sciistiche che preferisco dove, già da bambino, venivo a sciare con i miei genitori. E dopo aver sciato, è perfetta una sosta al Cristal Spa ed alla piscina…

Nei pressi della dimora...

La Full Moon Party, La Clusaz

Chi non ha mai sognato di sciare nel cuore della notte ? Nel 2013, la Full Moon Party ha festeggiato i dieci anni di attività a La Clusaz. Immaginate di sciare sotto i riflettori al ritmo della musica proposta dal DJ quando scocca la mezzanotte! Vino caldo, musica e scivolate compongono in questa notte un mix pericoloso e garantiscono ebbrezza…

Il Reblochon della Ferme du Picard

Nel cuore del massiccio di Aravis, durante il periodo estivo, gli uomini riproducono da mattina a sera la tradizione della produzione del Reblochon. Gestita da Nicolas Veyrat, questa fattoria è uno dei miei fornitori preferiti di Reblochon e di Chevrotin. Nei formaggi d’alpeggio, si ritrova l’odore dell’erba e il profumo dei fiori. Durante il periodo estivo, questa tradizione ha luogo sopra la Croix Fry e la produzione e la vendita si fanno direttamente sul posto, mentre d’inverno a La Clusaz.

Seguite i nostri consigli per prenotare il vostro itinerario. Contattate il nostro centro prenotazione :

1 800 735 2478

Indicate il codice : SULPICE

Chiamate da un altro paese ? Cliccare qui

Testi : © Guides Gallimard